Cosa devi fare per non andare nel panico se ti trovi dei ladri in casa

Entrano i ladri in casa mentre sei dentro? Non farti prendere dal panico, ti spieghiamo cosa devi fare per non correre rischi.

Ladri in casa (foto Adobestock)
Ladri in casa (foto Adobestock)

Si tratta di un evento davvero scioccante, in grado di terrorizzare anche i più freddi e tranquilli. Spesso poi i ladri non puntano a quello che c’è in casa. Si chiama home jacking e in pratica il ladro non entra per rubare oggetti di valore, ma le chiavi della macchina o della moto. L’incursione avviene quando il proprietario è attivo ma occupato in qualche attività, come fare la doccia ed il ladro poi se ne esce indisturbato rubando il veicolo.

Questa penetrazione in casa è facilitata dal fatto che l’occupante non ha chiuso porte o finestre perché si sente abbastanza sicuro ed è veramente un rischio, perché normalmente all’ingresso vengono lasciate sempre le chiavi dei veicoli, oppure il portafoglio.

Per questo va sempre ricordato il principio che sia chiavi che portafoglio non vanno mai lasciati vicino la porta d’ingresso, ma sempre in un’altra stanza. In molto poi rubano anche lo smartphone per avere accesso ai dati sensibili, compresi quelli bancari. Ma come reagire se si scopre questa brutta presenza dentro la nostra abitazione?

Cosa fare se trovate i ladri in casa

Ladri in casa (foto Adobestock)
Ladri in casa (foto Adobestock)

LEGGI ANCHE: Vivere senza pagare le tasse è possibile. Qualcuno è riuscito davvero a farlo

Il primo consiglio è, non banalmente, di chiudere sempre la porta di casa con le mandate e prestare attenzione alle finestre facilmente accessibili. Se siete in giardino o sotto la doccia non lasciate mai la musica troppo altra, perché potrebbe nascondere i rumori di un eventuale ladro. Ovviamente la prima cosa da fare è chiamare le forze dell’ordine o la vigilanza ed attendere chiusi in una stanza.

LEGGI ANCHE: Sanatoria edilizia, cosa devi sapere per pagare il giusto e stare tranqullo

Bisogna prestare attenzione a non fare gesti avventati, potenzialmente pericolosi per l’incolumità della propria vita. Nel caso in cui i ladri siano già passati va ricostruito tutto quello che hanno fatto, controllando i punti di ingresso e quello che è stato preso. Uno dei sistemi per scoraggiare i ladri è l’utilizzo di sistemi di allarme sia interni che esterni, che andrebbero attivati anche di notte. Per avere maggiore garanzie è possibile montare telecamere interne, che possibilmente possano registrare quello che avviene, così da avere prove inconfutabili del furto.