Vivere senza pagare le tasse è possibile. Qualcuno è riuscito davvero a farlo

C’è chi riesce a diventare invisibile al Fisco per non pagare le tasse. Ovviamente l’evasione fiscale è un reato, ma ci sono dei modi in cui si può vivere senza pagare le tasse. 

tasse
tasse

Ci sono alcuni modi per evadere le tasse, senza incorrere in un reato di evasione fiscale. Si tratta di una situazione un po’ paradossale in realtà, perché dal momento in cui nasciamo siano iscritti all’ufficio anagrafe tramite l’atto di nascita. Così diventiamo riconoscibili dall’ufficio tributi tramite il codice fiscale identificativo. Insomma, alla nostra nascita, oltre che parenti e genitori, sono già presenti il nostro Comune di residenza e il Fisco.

Leggi anche: Spese condominiali per l’intervento sulle fognature, se sei single non ti piacerà il modo in cui sono ripartite

Poi si cresce e si scoprono vari modi per evitare di pagare le tasse. Non si fa la dichiarazione dei redditi, non si apre il conto in banca né si richiede una carta di credito. Si può lasciar scadere la propria carta d’identità o non fare nemmeno la patente. Bisogna evitare anche di richiedere un certificato di residenza e si possono intestare le utenze a qualcun altro, ovviamente senza sposarsi. In poche parole, risultare invisibili al Fisco è molto difficile, per farlo bisogna evitare di fare anche solo una mossa che richieda la dichiarazione del proprio nome. Bisognerebbe evitare persino di avere un cellulare o una mail. Con questa modalità il Fisco non può fare niente, eccetto attendere un passo falso.

Leggi anche: Partite IVA, come non perdere quello che ti spetta dei 5,2 miliardi stanziati dal Governo

Altri modi per pagare meno tasse

proroga cartelle esattoriali

Se si vuole evitare di pagare le tasse in Italia, lo si può fare trasferendosi oltre confine, individuando il paese con il regime più agevolato per le proprie condizioni. Infatti, ci sono molti paesi che garantiscono una pressione fiscale più bassa della nostra. Se si vuole intraprendere questa via bisogna prima di tutto iscriversi all’Aire, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero, per almeno più di metà dell’anno. Ciò significa che non si possono evitare le tasse italiane fissando solo una residenza all’estero, bisogna viverci materialmente per almeno 184 giorni l’anno. Un altro modo per pagare meno tasse è mettere in piedi una Onlus, infatti per i soldi destinati a una Fondazioni, Onlus o società sportive si può ottenere uno sconto del 25% sulle tasse. Insomma per pagare meno tasse i modi ci sono, ma i controlli e l’accusa di evasione fiscale sono sempre dietro l’angolo.