Corsa agli incentivi auto per la rottamazione, i fondi si esauriranno prima di dicembre. Quello che devi sapere per decidere in fretta

Al via la corsa per richiedere gli incentivi auto per la rottamazione. Tuttavia, le domande sono già troppe e il tempo scade. 

In arrivo i rifinanziamenti per gli incentivi auto. Con la conversione in legge del decreto Sostegni Bis, approvata al Senato il 22 luglio, sono diventati operativi i rifinanziamenti per gli incentivi ecobonus auto, che riguarderanno vetture nuove ma anche quelle usate, comprese quelle a diesel e a benzina Euro 6. Il bonus auto è ripartito dal 2 agosto 2021, attraverso un rifinanziamento previsto dal Decreto Sostegni bis. E’ stato dunque possibile presentare nuove domande, accedendo sul sito del Ministero dello Sviluppo economico. Accedendo al portale dedicato all’ecobonus, le aziende venditrici di automobili possono ancora prenotare il bonus auto 2021.

Leggi anche: Perquisizioni e ispezioni arbitrarie, come difendersi dagli abusi della Polizia

Possono accedere al contributo tutti i veicoli a basse emissioni e i veicoli speciali o di natura commerciale. La legge di conversione del decreto Sostegni bis ha rifinanziato il bonus con 350 milioni di euro. La novità riguarda lo stanziamento di 40 milioni euro, dedicato alle auto usate, benzina o diesel, di classe Euro non inferiore a 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2, previa rottamazione di una vettura immatricolata prima di gennaio 2011. 200 milioni sono invece destinati all’acquisto, esclusivamente con rottamazione, dei veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2. Il contributo è di 1.500 euro.

Leggi anche: Conto corrente della persona defunta, come non perdere quei soldi

I requisiti di base per accedere al bonus prevedono che il beneficiario sia una persona fisica e che la vettura eventualmente rottamata sia intestata all’acquirente del nuovo veicolo o a un suo famigliare convivente da almeno 12 mesi , secondo quanto risulta dallo stato di famiglia.

Incentivi auto nuove

  • Auto nuove 0-20 g/km senza rottamazione: 4.000 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer;
  • Auto nuove 0-20 g/km con rottamazione: 6.000 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer;
  • Auto nuove 21-60 g/km senza rottamazione: 1.500 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer;
  • Auto nuove 21-60 g/km con rottamazione: 2.500 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer;
  • Auto nuove 61-135 g/km con rottamazione: 1.500 euro Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer; Incentivi auto usate

Incentivi auto usate

Ci vorrà invece un pò più di tempo per gli incentivi alle auto usate, novità assoluta introdotta nell’iter parlamentare del dl che richiede modifiche tecniche della piattaforma

-Auto usate 0-60 g/km con rottamazione: 2.000 euro;

àAuto usate 61-90 g/km con rottamazione: 1.000 euro; 8) Auto usate 91-160 g/km con rottamazione: 750 euro.