Roberto Benigni, ecco cosa si sa del suo patrimonio

Quanto guadagna Roberto Benigni? L’attore premiato a Venezia con il Leone d’oro alla carriera è senza dubbio il più ricco del paese.

Roberto Benigni
Roberto Benigni

L’attore e regista toscano è tra i più amati non sono in Italia, ma anche all’estero. La sua fama ha preso il via dagli anni ’70, quando interpretava il suo “toscanaccio” senza peli sulla lingua e legato ad un vernacoliere che, con il tempo, si è perso. Leggendaria è stata la sua interpretazione insieme a Troisi con “Non ci resta che piangere“, ma ha iniziato a farsi conoscere all’estero anche all’inizio degli anni ’80 con una interpretazione di grande qualità grazie al film di Jim Jarmush “Down By Law” insieme al cantante Tom Waits.

La sua carriera è poi virata, accoppiandosi a quella di regista con “Il piccolo diavolo“, insieme ad uno strepitoso Walter Matthau, passando per Johnny Stecchino. Il suo capolavoro è però senza dubbio “La vita è bella” che gli ha fruttato ben 3 Oscar e che gli ha spalancato le porte degli Stati Uniti, come testimoniano le comparsate in diversi programmi Tv, come il David Letterman Show. Sempre Benigni è stato protagonista con Pinocchio del film italiano più costoso della storia, pur senza avere grande successo.

Oggi il poliedrico toscano ha ricevuto un grande riconoscimento  alla sua carriera al Festival cinematografico di Venezia, ma quanto è arrivato a guadagnare nella sua vita? Senza dubbio il suo è un patrimonio da Oscar”, visti i compensi che riceve.

Quanto guadagna oggi Roberto Benigni

Roberto Benigni
Roberto Benigni

LEGGI ANCHE: Nicoletta Mantovani, i figli e una fortuna immensa: a chi è andato davvero il patrimonio di Luciano Pavarotti

Roberto Benigni del resto è stato spesso al centro di polemiche per i compensi ricevuti in diverse comparsate, anche sulle reti pubbliche. Il suo cachet del resto è davvero stellare. Secondo quanto riporta la rivista Forbes, nel 2018 Benigni ha raggiunto un patrimonio di 245 milioni di euro, diventato l’attore italiano più ricco del mondo. A titolo di esempio basta ricordare che il suo monologo di 30 minuti al Festival di Sanremo 2020, è stato ricompensato con ben 300mila euro.

LEGGI ANCHE: Bonus terme, 200 euro regalati: via libera ad ottobre

Oltre alle sue capacità artistiche, il toscano si è dimostrato un abile imprenditore. Infatti possiede una società immobiliare di 21 case, 20 terreni e una casa di produzione cinematografica, ma Malampo Cinematografica fondata nel 1991 con l’inseparabile moglie Nicoletta Braschi. Nell’ultimo bilancio sembra che siano stati registrati guadagni per 6 milioni di euro.