Pranzo e cena a meno di 5 euro al giorno: come risparmiare in modo sano sull’alimentazione

Con una buona pianificazione e organizzazione è possibile pranzare e cenare con ottimi prodotti con soli 5 euro: ecco come si può fare.

Come risparmiare ai pasti (Foto Adobestock)
Come risparmiare ai pasti (Foto Adobestock)

Siamo spesso abituati a non controllare la spesa che facciamo per l’organizzazione dei pasti, tanto più quando andiamo a lavoro, un pratica abbandonata durante la pandemia ma che prima o poi potrebbe riproporsi, quando non facciamo proprio caso a quanto spendiamo. Tuttavia l’alimentazione è una voce fondamentale del nostro budget mensile. Inoltre è una questione di salute, visto che mangiare sano ci consente di rimanere in salute e magari ci evita di ingrassare. 

Per quanto possa sembrare incredibile è possibile mangiare con meno di 5 euro al giorno. Si tratta di una strategia che richiede una pianificazione attenta ed è faticoso, ma si può fare seguendo alcuni consigli.

Ovviamente la premesse è che non si può mangiare fuori, ma tutto deve essere cucinato in casa, ma questo, come detto in precedenza, ci consente di mangiare in maniera più attenta e consapevole. Inoltre così contribuiamo all’ambiente, evitando qualsiasi spreco. La dispensa basa prevede la presenza di olio extravergine di oliva, spezie, sale, cipolle e aglio: queste solo le basi per poter cucinare e vanni aggiunti anche farina e lievito secco per fare il pane in casa, sia nel caso in cui abbiate la macchina del pane, sia nel caso in cui lo impastiate a mano.

Come mangiare con 5 euro al giorno: dal pane fatto in casa agli altri trucchi

Come risparmiare ai pasti (Foto Adobestock)
Come risparmiare ai pasti (Foto Adobestock)

LEGGI ANCHE: Guardia di Finanza, quali sono le violazioni gravi che ne legittimano l’intervento

Il pane infatti è ottimo per fare colazione e merenda: a quel punto basta aggiungere un tè della marmellata, miele o latte, magari con qualche frutto. Per frutta conviene mangiare mele, che si trovano sempre a buon mercato. Tutti questi ingredienti possono essere acquistati con meno di 30 euro.

LEGGI ANCHE: Covid, le Forze dell’Ordine non possono entrare in casa tua. Ecco cosa dice la le legge

Volete spendere 5 euro al giorno per mangiare, divisi tra pranzo e cena? Conviene comprare generi di largo consumo ai discount, come ad esempio la farina, poi vanno acquistati pelati, legumi in scatola o scatolame ai supermercati, puntando ai prodotti in offerta. Per frutta e verdura puntate su un fruttivendolo economico e conosciuto, ma acquistatene poca quantità giorno per giorno, così da non sprecare. Carne e pesce vanno comprati solo quando ci sono offerte, magari in confezioni grandi da utilizzare in vari momenti. Infine i legumi secchi costano meno di quelli in scatola: valutate questo aspetto. Infine per insaporire i piatti usate le erbe fresche: comprate alcune piantine e mettetele in balcone, così da utilizzarle al momento.