Addebito di 9 centesimi ogni volta che visiti su una pagina web: l’ex consulente di Wind ha spiegato ai PM la truffa ai clienti

Una nuova truffa da pochi centesimi che però fa guadagnare migliaia di euro. Ecco come funziona la truffa dei telefonini in bollette.

truffa windtre

9 centesimi in meno per ogni pagina in cui si naviga su telefono. Questo è il metodo che viene utilizzato per truffare i navigatori da cellulare senza che se ne accorgano. Il nuovo metodo di truffa spiegato a autorità e stampa da Eugenio Fusco un ingengere ex consulente di Accenture, società e piattaforma tecnologica di Wind. Il sistema permetteva alle società legate a WindTre di macinare denaro su larga scala prendendo dai singoli utenti una somma appena percepibile. Il sistema permetteva di rubare 9 centesimi, addebitati sulla bolletta telefonica dell’utente, per ogni volta che accedeva a determinate pagine web. Il sistema era poi tarato in modo da non prendere mai più di 1 euro al mese, in modo che l’utente singolo non si accorgesse di nulla.

Leggi anche: Ecobonus per le auto, ma farle camminare sta diventando sempre più costoso: i rincari del carburante sono da incubo

Le indagini portate avanti dal pm Francesco Cajani  delle procura di Milano, hanno portato alla luce queste truffe continue che sono andate avanti per anni, portando nelle tasche delle società truffanti, Pure Bros, Vetrya e la stessa Accenture, che utilizzavano un trucco molto simile a quelli già usato in passato per i contenuti aggiuntivi non richiesti. In un certo senso si può parlare di un’evoluzione di quel tipo di truffa. Il gip Patrizia Nobile ha ordinato lunedì scorso il sequestro preventivo di 21 milioni di euro di percentuali su servizi attivati con modalità fraudolente da società come Yoom, Bright Moby e Pure Bros, tutte legate a WindTre. Inoltre sono stati sequestrati, sempre in misura preventiva, 204.000 euro ad Accenture, realizzatrice materiale del sistema, e 109.000 euro alla società Vetrya.

Leggi anche: Gratta e Vinci da 500 mila euro rubato e restituito. Ora l’anziana è costretta a lasciare il quartiere

truffa windtre

Ovviamente questo evento ha dato un pesante colpo agli affari di WindTre, il cui bacino di clienti di servizi aggiuntivi è passato rapidamente da 8,2 milioni di utenti a solo 390. Con alcuni dei manager sotto indagine, Wind ha deciso di cambiare i regolamenti, permettendo ai suoi clienti di bloccare con un comando apposito, tutti i servizi aggiuntivi della compagnia. Cosa che la clientela ha fatto in messa, facendo perdere molti soldi a Wind.