Reddito di Cittadinanza, si parla di abolirlo. Ma intanto qualcuno avrà il doppio assegno. E sarà legale

Il controverso sussidio pensato nel 2018 dal governo Lega – 5 Stelle subisce un aumento nel mese di settembre. Per alcuni beneficiari assegno doppio questo mese.

reddito doppio di cittadinanza

Per il mese di settembre i beneficiari del reddito di cittadinanza riceveranno un assegno dall’importo doppio rispetto al normale. Questo perché a settembre l’assegno del reddito di cittadinanza arriverà insime all’assegno unico temporaneo, un sussidio transitorio per quei nuclei familiari che hanno maturato i requisiti di legge relativi ai figli minorenni. L’assegno unico temporaneo è una misura prevista per aiutare le famiglie con figli minorenni a carico ed è ammissibile anche in presenza di altri bonus come, appunto, il reddito di cittadinanza.

Leggi anche: 40 mila persone rischiano di perdere il posto. Verifica se rischi davvero, in base al lavoro che fai

Per ottenre l’assegno unico temporaneo bisogna fare domanda tramite il sito dell’Inps, allegando la dichiarazione Isee aggiornata. Ricordiamo che da quest’anno per l’accesso ai servizi online del sito dell’Inps è obbligatorio registrarsi tramite la Spid, la Cie o la Cns. In alternativa è possibile contattare il Contact Center integrato al numero verde 803164 (gratuitamente da rete fissa) o il numero 06164164 (da rete mobile a pagamento variabile in base alla tariffa prevista dai gestori). Ultima alternativa per ottenere l’assegno è quella di rivolgersi a un patronato. In caso di genitori separati legalmente o divorziati con affido condiviso il pagamento è diviso al 50% tra i due genitori, oppure effettuato dall’unico genitore richiedente in presenza di un accordo tra di loro.

Leggi anche: Pensioni, le date da non dimenticare. E’ c’è la possibilità di pagamento al domicilio

reddito doppio di cittadinanza

L’importo dell’assegno unico temporaneo dipende dal numero di figli all’interno del nucleo familiare. In particolare fa differenza il fatto che in un nucleo familiare ci siano più di 2 figli minorenni o più di 3 figli minorenni. Nel secondo caso e con un Isee inferiore a 7.000 euro, l’importo viene maggiorato del 30%. Seguendo il principio che il sussidio aumento a per chi è più in difficoltà, mano a mano che l’Isee si fa più alto, l’importo dell’assegno unico temporaneo scende, fino a un massimo di Isee di 50.000 euro. L’assegno unico temporaneo prevede anche un aumento dell’importo in caso di figli disabili. Se nel nucleo familiare c’è un minore disabile l’importo del sussidio sale del 50%. Hanno diritto al sussidio i lavoratori autonomi, i disoccupati, i coltivatori diretti, i coloni e i mezzadrie i titolari di pensioni con lavoro autonomo.