Se decidi di fare scorte alimentari compra caffè e zucchero: cosa sta per accadere

Per motivi diversi, ma complementari, caffé e zucchero stanno per subire un aumento di prezzo che continuerà per tutto il 2022. Ecco perché.

aumento di zucchero e caffé

Insieme a benzina e bollette di luce e gas, anche altre cose di uso comune stanno per aumentare di prezzo. Per motivi slegati dai precedentemente citati, zucchero e caffé subiranno presto un aumento importante del prezzo che continuerà per tutto il 2022. Per entrambi i prodotti, la causa va a ricercarsi nella scarsità di offerta sul mercato causata dai grandi cambiamenti climatici in aumento. Soprattutto per quanto riguarda il caffé, la cui coltivazione è estremamente delicata e legata a doppio filo all’ambiente e alle condizioni del clima e del terreno. La Ico, l’Organizzazione Internazionale del Caffé, lancia l’allarme su quella che potrebbe essere una delle annate peggiori per la raccolta di caffé in quei paesi che storicamente esportano maggiormente la materia prima. Per il Brasile, ad esempio, questo è l’anno meno prolifico di sempre per la raccolta dei chicchi della varietà Arabica.

Leggi anche: I giudici in Italia assolvono i banchieri un’altra volta, perché è successo e cosa rischiavano

Va da se che una minore disponibilità di materia prima sul mercato con una richiesta che rimane alta porta a un aumento dei prezzi di acquisto, e questo si riflette sui prezzi dei prodotti sugli scaffali dei supermercati. Nel quarto trimestre del 2021 l’Arabica costava 1,70 dollari, ma nei prossimi mesi potrebbe aumentare a 1,98 dollari. Addirittura peggio il caso della variante Robusta, che da 18 dollari passerebbe a 20,50 o anche 21,30 dollari. Il futuro, nel 2022 appare incerto: alcuni ipotizzano che a metà dell’anno prossimo le quotazioni del caffé potrebbero abbassarsi, ipotizzando però delle condizioni climatiche più favorevoli in America Latina e America Centrale.

Leggi anche: Cashback autostrade, bastano 15 minuti di ritardo per avere il rimborso

aumento di zucchero e caffé

Insieme al caffé andrebbe a salire anche il prezzo dello zucchero, e per cause identiche. Anche in questo caso il problema principale è la mancanza di materia prima, da una parte causata dal cambiamento climatico, che ha portato sui raccolti di zucchero delle condizioni sfavorevoli, primo tra tutti le gelate che hanno colpito i cambi dell’America Latina durante l’anno, distruggendo i raccolti. L’aumento del prezzo del petrolio, e di conseguenza il problema della gestione dei macchinari per raffinare lo zucchero, hanno portato molti produttori a investire nella trasformazione dello zucchero raccolto in etanolo piuttosto che in zucchero raffinato. Questo ha contribuito ulteriormente ad abbassare la disponibilità del prodotto sul mercato, aumentandone il prezzo.