Canone Rai, hai ancora pochi giorni per riuscire a non pagarlo

Se non volete pagare il Canone RAI nel 2022 dovete affrettarvi. Il modello di dichiarazione da presentare all’Agenzia delle Entrate dovrà essere pronto e spedito entro breve tempo.

Il Canone RAI è certamente una delle tasse più odiate dagli italiani. Non a caso, prima che lo spostamento della tassa all’interno della bolletta di luce e gas arginasse in parte il problema, era una delle tasse più evase sul suolo nazionale. Tuttavia è possibile non pagare il Canone RAI in maniera legale, ma occorre seguire una procedura precisa i cui termini stanno, purtroppo, per scadere. Per evitare di pagare il Canone RAI 2022 occorre infatti mandare all’Agenzia delle Entrate la dichiarazione sostitutiva di esonero, in cui si indica, sotto propria responsabilità, che pur avendo un contratto luce e gas, nella propria casa non sai presente alcuno strumento per la ricezione di segnale televisivo. Questo include da qualche anno anche i PC, e in futuro potrebbe includere anche smartphone e tablet.

Leggi anche: Fare la spesa, cosa non comprare in un discount

Il modello di esonero deve essere inviato entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento (in questo caso il 31 gennaio 2022), questo permetterà l’esonero per 1 anno dal pagamento della tassa. Se invece il modello è inviato tra il 1 febbraio e il 30 giugno l’esonero è valido solo per il secondo semestre dell’anno di riferimento. La dichiarazione inviata, invece, dopo il 30 giugno 2022 permetterà l’esonero totale dal pagamento per l’anno 2023.

Leggi anche: Superbonus si cambia ancora, ora Draghi vuole ampliare la possibilità di ottenerlo

Il modello di dichiarazione sostitutiva di esonero del Canone RAI può essere inviato in 4 modi diversi:

  • Direttamente dal contribuente utilizzando l’applicazione web appositamente inserita sul sito dell’Agenzia delle Entrate (accessibile tramite SPID, CIE o CNS);
  • Tramite intermediario abilitato;
  • Direttamente dal contribuente tramite PEC con firma digitale all’indirizzo cp22.canonetv@postacertificata.rai.it;
  • In forma cartacea, mediante spedizione a mezzo del servizio postale all’Ufficio Canone TV – c.p. 22 Torino – per plico raccomandato senza busta unitamente a copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Si ricorda, infine, che l’esonero ha validità annuale. Questo significa che per ottenre l’esonero per il 2023 sarà necessario inviare nuovamente il modello di esonero entro il 31 dicembre 2022.