Il divieto di vendita delle case non basta. L’Europa dice che devi pagare di più per Rc auto e moto

Ancora un diktat dall’Ue. L’Europa dice che devi pagare di più per Rc auto e moto. Non è bastato il divieto di vendita delle case

Europaassicurazionerc20211213_missionerisparmio.it

È durato troppo poca l’illusione di poter evitare un pagamento in determinati casi abbastanza inutile. Infatti, quei proprietari di moto e auto che possiedono una polizza Rc che consente la sospensione del pagamento in determinati casi, potrebbero ricevere una brutta sorpresa.

L’Europa, infatti, dice che devi pagare di più per Rc auto e moto e potrebbe togliere una giusta condizione. Chi ha sottoscritto una polizza Rc, infatti, può sospendere il pagamento dell’assicurazione in caso di fermo del veicolo per un determinato periodo.

L’Europa dice che devi pagare di più per Rc auto e moto

A causa di una nuova direttiva Ue, infatti, L’Europa pare essere intenzionata a imporre di pagare di più per Rc auto e moto. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno per quei guidatori di auto e moto che, in determinati casi, hanno necessità di fare ricorso alla sospensione della polizza.

LEGGI ANCHE –> SUPERBONUS, ORA ANCHE GLI INFISSI POSSONO ESSERE GRATIS

In circostanze particolari, infatti, i proprietari di auto e moto possono sentire la necessità di fermare il proprio mezzo. In questo caso, quindi, i guidatori possono congelare il premo assicurativo, a patto che il mezzo non venga utilizzato.

Ma l’Europa dice che devi pagare di più per Rc auto e moto. Entro 24 mesi, infatti, il Parlamento Europeo potrebbe eliminare questo “privilegio” del guidatore. “L’obbligo assicurativo anche negli spazi privati – dice l’emendamento del Parlamento – non consentirà più ai guidatori di sospendere la polizza.”

Europaassicurazionerc20211213_missionerisparmio.it

Ma non solo, ci potrebbero essere dei rincari in arrivo. La polizza Rc Moto con interruzione del contratto, nel terzo trimestre 2021, era di circa 223,3€, contro i 205,6€ della polizza senza clausola di sospensione. Il costo annuale scenderà a 167,4€ per la polizza sospendibile se si verifica un’interruzione del contratto dopo 3 mesi. Nel caso di interruzione di sei mesi, invece, il costo sarà di 111,6€.

LEGGI ANCHE –> COVID, 1600 EURO DI BONUS SE SEI GIOVANE E TI AMMALI

Nel primo caso, rispetto al costo attuale il rincaro per il guidatore sarà di 38€, con un +23%. Nel caso di interruzione di sei mesi, invece, si vedrà un rincaro di 94€ (+84%). Rincari che potrebbero colpire ben 3 milioni di motociclisti italiani.