Dalla lira all’euro tutte le cose che non possiamo più acquistare come prima

Dopo il passaggio dalla lira all’euro ci sono cose che non possiamo più acquistare come prima. Ecco quali sono

lira-euro_missionerisparmio.it_05-01-2022

Il 1° gennaio 2002, l’Italia ha adottato la nuova (e attuale) moneta: l’euro. Dopo quella scelta, tante cose sono cambiate. Le abitudini d’acquisto dei consumatori, infatti, sono mutate radicalmente per via della nuova moneta e, quindi, dei nuovi prezzi.

Durante questi vent’anni, il panorama economico italiano è cambiato moltissimo. I prezzi di beni e prodotti che eravamo abituati ad acquistare, dopo il passaggio dalla lira all’euro, si sono alzati di molto.

Passaggio dalla lira all’euro: ecco le cose che non possiamo più acquistare come prima

Quando si decise il passaggio dalla lira all’euro, la Commissione Europea decise un valore di cambio Euro/Lire pari a 1936,27€. Tuttavia, non ci fu alcun controllo sull’aumento dei prezzi, con i commercianti che hanno fatto un po’ come volevano. 

LEGGI –> REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONE SOCIALE COME AVERE ENTRAMBI E CUMULARLI OGNI MESE

L’esempio più esemplificativo di ciò che avvenne in quegli anni fu il cambio di prezzo di alcuni prodotti che, costando 1.0000 lire, passarono a 1€, senza tenere conto del cambio. Tuttavia, la questione fu più complessa. Un dato di fatto, comunque, è che alcuni prezzi sono aumentati. Ecco tutte le cose che non possiamo più acquistare come prima. 

A causa dell’inflazione, che in questi anni ha colpito le famiglie italiane, il potere d’acquisto è diminuito di molto. A mettere il dito nella piaga, in quest’ultimo anno, ci ha pensato l’aumento dei prezzi dell’energia, che ha raggiunto un valore ai livelli del 2012.

lira-euro_missionerisparmio.it_05-01-2022

Tra i prodotti che non possiamo più comprare come prima c’è sicuramente la benzina. Dal 2001 la benzina è aumentata da 1€ al litro a circa 1,75€. La beffa è arrivata anche per chi decide di lasciare l’auto e usare i mezzi pubblici. Il costo dei biglietti, infatti, è passato da 1.500 Lire a 1,50€.

lira-euro_missionerisparmio.it_05-01-2022

Un considerevole aumento, come dicevamo prima, si è registrato anche sul fronte bollette. Negli ultimi 20 anni le spese per la corrente hanno visto un aumento del 360%. Su questi aumenti influiscono i prezzi del mercato all’ingrosso degli idrocarburi.

LEGGI ANCHE –> FISCO, COSÌ I TUOI MOVIMENTI SONO CONTROLLATI OGNI GIORNO

Parlando di cibo, tra i prodotti che non possiamo acquistare dopo il passaggio dalla Lira all’euro, vi sono pizza e caffè. Se 25 anni fa una pizza margherita costava circa 5-6.000 Lire, oggi non sono sufficienti 6 o 7€  Anche il caffè, che negli anni ‘2000 costava più o meno 0,90 centesimi, mentre oggi parliamo di 1,10€