Reddito di Cittadinanza e Green Pass obbligatorio, cosa succede ora 

Reddito di Cittadinanza e Green Pass ora sono collegati. Cambiano le regole per ottenere il sussidio, ecco cosa succede ora 

RdC-GreenPass_missionerisparmio.it-09-01-2022

Il governo ha deciso di introdurre definitivamente il super green pass, ottenibile solo con la vaccinazione o dopo la guarigione dal Covid. Le decisioni sono state prese sulla falsa riga dell’obbligo vaccinale e dell’aumento di controlli.

Misure che coinvolgeranno anche chi ha diritto ad ottenere il Reddito di Cittadinanza. Per i beneficiari, infatti, sarà obbligatorio sottoporsi al controllo del green pass. La verifica sarà necessaria per accedere agli uffici dei centri per l’impiego. Ecco di cosa si tratta.

Reddito di Cittadinanza e Green Pass per accedere agli uffici pubblici

L’introduzione del super Green Pass cambierà le regole in gioco per molti cittadini. Per i lavoratori aumentano i controlli da parte dei datori di lavoro. Sono previste anche sanzioni in caso di violazione delle regole per il non possesso del Green Pass.

LEGGI ANCHE –> ASSEGNO UNICO, COSA DEVE FARE L’AZIENDA PER RISPETTARE I TUOI DIRITTI

Lo stesso discorso si applica a quei disoccupati che percepiscono il Reddito di Cittadinanza. Discorso che si amplifica e rafforza ulteriormente dopo l’imposizione dell’obbligo vaccinale per gli over-50. Secondo le nuove disposizioni riferite al Reddito di Cittadinanza, infatti, sono previsti controlli anche per i beneficiari. 

Le condizioni per continuare a beneficiare del sussidio, infatti, risultano essere adesso ancora più stringenti. I beneficiari del sussidio, infatti, devono presentarsi almeno una volta al mese in un centro dell’impiego per dimostrare una “ricerca attiva del lavoro”.

RdC-GreenPass_missionerisparmio.it-09-01-2022

In maniera indiretta, quindi, chi riceve il Reddito di Cittadinanza dovrà dimostrare di essere in possesso del Green Pass. Per accedere agli uffici pubblici come, ad esempio, un centro per l’impiego, è obbligatorio essere muniti del certificato verde.

Inoltre, come dicevamo prima, il governo ha imposto l’obbligo vaccinale per gli over 50. Questo vuol dire che, successivamente ad un controllo che verifichi la non vaccinazione del soggetto, il cittadino potrebbe incorrere in sanzioni.

LEGGI ANCHE –> CARTA ACQUISTI PER FIGLI E ANZIANI, COME FARE DOMANDA

Nonostante, dunque, saranno obbligatori i controlli all’ingresso di tutti gli uffici pubblici, vi sono alcune problematiche. Molte di queste strutture, infatti, non si sono ancora organizzate riguardo i metodi e gli strumenti per effettuare fisicamente il controllo. La palla dunque passa al governo, che dovrà emanare direttive specifiche.