Risparmi sul budget familiare, il Governo ne ha pensata un’altra

C’è un nuovo strumento che il Governo ha messo a disposizione di una fetta della popolazione italiana per incentivare molteplici attività garantendo dei risparmi.

Risparmi sul budget familiare, il Governo ne ha pensata un'altra
Ecco in cosa risparmi con la nuova iniziativa del governo.

Il 24 febbraio il governo ha lanciato la Carta Nazionale Giovani, un nuovissimo strumento digitale per i giovani residenti in Italia. I giovani che attivano questa carta hanno accesso agevolato a beni, servizi, esperienze e opportunità.

L’obiettivo della Carta Giovani Nazionale è quello di facilitare la vita dei giovani, e di rendere più accessibili esperienze e opportunità, soprattutto nell’ambito della transizione green. Si tratta di una iniziativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ed è parte del progetto GIOVANI2030, la “casa digitale” creata dallo stesso dipartimento e il Servizio Civile Universale proprio per giovani residenti sul territorio nazionale.

Chi può richiederla

La Carta Giovani Nazionale (CGN) può essere utilizzata dai giovani italiani ed europei residenti in Italia di età compresa tra 18 e 35 anni. Essa può essere utilizzata gratuitamente per accedere alle offerte e alle agevolazioni messe a disposizione dai partner.

Carta Giovani Nazionale fa parte del circuito EYCA (European Youth Card Association), organizzazione non profit che si occupa di promuovere la mobilità e la cittadinanza attiva di tutti i cittadini europei under 35, e ha un soggetto membro in ogni Paese europeo. Si può infatti accedere anche alle agevolazioni e alle offerte che le Carte di altri 36 Paesi europei mettono a disposizione nello stesso circuito EYCA.

La Carta Giovani Nazionale è valida fino a 35 anni per quanto riguarda l’accesso a opportunità e agevolazioni in Italia.
All’interno del circuito europeo EYCA, la Carta scade alla fine dei 30 anni. Non è invece prevista alcuna scadenza per poter usufruire delle opportunità offerte dalla Carta stessa.

Su cosa risparmi con la Carta Giovani Nazionale

Con questa carta virtuale i ragazzi tra i 18 e i 35 anni possono acquistare beni e fruire di servizi e opportunità, beneficiando di agevolazioni e percorsi dedicati da parte delle aziende pubbliche e private partner. GIOVANI2030 fornisce anche strumenti, informazioni e opportunità di formazione e orientamento al lavoro.

Attraverso la Carta Giovani Nazionale, i giovani d’età compresa tra i 18 e i 35 anni possono accedere a beni e servizi esclusivi sul territorio nazionale, con sconti esclusivi e modalità di fruizione agevolata e usufruire di agevolazioni, opportunità, incentivi e misure messe in atto da enti pubblici e privati.

In particolare, si può utilizzare per studio o formazione, bandi e opportunità, eventi, agevolazioni e incentivi. I partner di Carta Giovani Nazionale sono le aziende pubbliche e private, le istituzioni e i brand internazionali che, aderendo al progetto, propongono esperienze e vantaggi dedicati ai giovani in ogni ambito della vita quotidiana: casa, energia, viaggi, tempo libero, sport, cultura, stili green, mobilità sostenibile, formazione, opportunità professionali in Italia e in Europa.

Su quali attività e beni risparmi

I partner attualmente aderenti alla Carta Giovani Nazionale permettono l’ingresso a numerosi eventi e offrono agevolazioni, sconti e riduzioni per: biglietti per teatri, cinema e spettacoli dal vivo; biglietti di viaggio; servizi di car sharing e mobilità; servizi di telefonia e accesso a internet; abbonamenti a piattaforme di intrattenimento.

Importanti gli sconti su libri, pubblicazioni, audiolibri, ebook; biglietti per musei, mostre, eventi culturali, aree archeologiche e parchi naturali; soggiorno in strutture ricettive; circuiti e strutture per attività sportive, ricreative e formative; accesso a strutture per la salute e il benessere psicofisico.

Risparmi sul budget familiare, il Governo ne ha pensata un'altra

Come utilizzare la carta

Si può accedere alla carta solo grazie all’App IO, gratuita e disponibile sia per iOS che per Android. Per accedere è necessario identificarsi con la propria identità digitale SPID o CIE. Dopo essere entrati nell’App, scegliere la sezione Portafoglio o la scheda Servizio di Carta Giovani. Da qui è poi possibile richiedere la Carta e visualizzare in una lista i partner e le opportunità offerte e le istruzioni per usufruirne.

Il governo ha creato anche un indirizzo mail per ricevere idee e suggerimenti su come migliorare il servizio: redazione@giovani2030.gov.it.

Francesca Staropoli