Sostenibilità, i giovani sono i più attenti al consumo sostenibile

Secondo la ricerca #whocareswhodoes condotta su 25 Paesi dalla GfK, insieme a Europanel e Kantar e riportata su Vdnews, ad essere più attenti verso il risparmio e la sostenibilità sono i giovani.

L’economia è sempre più green ed anche il consumo italiano si tinge di verde. Secondo la ricerca #whocareswhodoes condotta su 25 Paesi dalla GfK, insieme a Europanel e Kantar e riportata su Vdnews, ad essere più attenti verso il risparmio e la sostenibilità sono i giovani. La fascia della popolazione più giovane, infatti, sarebbe quella che presta maggiore attenzione verso le tematiche della sostenibilità ambientale. Le nuove generazioni, radunatesi spesso al Friday for Future, hanno fatto proprie le tematiche ambientali applicandole alla vita di tutti i giorni.

Leggi anche: Sostegni bis, le novità sul bonus lavoratori agricoli e della pesca

Il 73% degli intervistati si è detto allarmato dagli sprechi e per loro la preoccupazione per la crisi climatica è salita globalmente dello 0.5%, passando dal 16.4% al 16.9%.In particolare, a preoccupare particolarmente sono gli imballaggi. Il cosiddetto packaging che, unito alle etichette che assicurano la qualità del prodotto, è considerato un inutile spreco di cui poter fare a meno. In ogni caso, la problematica ambientale resta alta e il 46% degli intervistati si dichiara personalmente colpito dai problemi ambientali. Inoltre, gli intervistati si dicono anche molto attenti agli acquisti: privilegiano quei brand che agiscono in ottica green nel ciclo di produzione.

Leggi anche: Come risparmiare sul biglietto del treno in poche e semplici mosse

E in Italia?

Per quanto riguarda l’Italia, secondo la ricerca, il 36% delle famiglie ha dichiarato di aver smesso di acquistare prodotti e servizi che hanno uno spiccato impatto negativo sull’ambiente: una famiglia su tre evita gli imballaggi di plastica. Per il 40% degli intervistati sono soprattutto i produttori di beni e servizi che possono agire per ridurre l’impatto ambientale. Il 58% delle famiglie non ha chiaro cosa succede ai prodotti quando vengono riciclati. Anche in Italia, a spingere verso azioni più green sono i ragazzi che si dimostrano consumatori consapevoli, attenti agli acquisti e ai comportamenti “sani”.

Latest articles

Related articles