Assegno straordinario di 150 euro per i figli in difficoltà. Pochi giorni per le domande

Mancano ormai pochissimi giorni per fare domanda per l’assegno straordinario di 150 euro per i figli in difficoltà. Ecco come fare

(ANSA/CLAUDIO PERI/ROMA)

Il periodo socioeconomico che tutti stiamo vivendo non è certamente dei migliori. Milioni di famiglie italiane versano in condizioni di seria difficoltà e non sempre è possibile far quadrare i conti in maniera corretta. In una situazione del genere, dunque, avere un aiuto economico certamente non dispiace.

È notizia di pochi giorni fa, infatti, la possibilità di poter richiedere l’assegno straordinario di 150 euro per i figli in difficoltà. Un aiuto che può sicuramente dare una mano a chi ne ha bisogno. Ecco, quindi, in cosa consiste questo importo e come poter fare domanda:

Assegno straordinario. Ecco come fare domanda

Finalmente arriva l’assegno straordinario per alcune famiglie italiane che ne hanno davvero bisogno. Un ulteriore aiuto da parte dello Stato in una situazione davvero difficile per milioni di famiglie italiane. Il caro energia, infatti, ha provocato un aumento dei prezzi praticamente ovunque e un sostegno è certamente utile.

Dunque, l’Inps ha dato il via libera all’erogazione dell’assegno straordinario. Si tratta di un sussidio economico di 150 euro al mese per i genitori con figli disabili. Con la circolare 39 del 10 marzo 2022, l’istituto ha infatti spiegato quali sono le modalità per fare domanda e ricevere il sostegno.

La misura è pensata per le famiglie in difficoltà economica e sarà valida, come previsto dalla legge di bilancio 2021, fino al 2023. Tuttavia, è prevista la possibilità di proroga e, dunque, è possibile una durata più lunga dei 4 anni.

Chi può richiedere l’Assegno straordinario

L’assegno consiste in un contributo mensile di 150€, dunque 1.800€ all’anno. Possono farne richiesta i genitori con figli disabili a carico o conviventi in difficoltà. Dunque, è rivolto in particolar modo che non hanno un reddito sufficiente o che hanno perso il lavoro.

(Pixabay)

Per ricevere l’assegno la soglia fissata è di 8.145€ l’anno, oppure 4.800€ in caso di lavoratori autonomi. Si tratta di un limite che fa riferimento ad un solo genitore. Inoltre, gli altri requisiti sono:

  • Residenza in Italia del richiedente;
  • Isee non superiore a 3.000€;
  • Avere uno o più figli a carico con disabilità non inferiore al 60%.

Come fare domanda

Per fare domanda, bisogna inviare richiesta all’Inps entro il 31 marzo 2022. Ogni richiesta vale 12 mesi, dunque è necessario rinnovare la domanda ogni anno dopo la scadenza. Come già scritto prima, l’importo previsto è di 150€ al mese per un figlio, 300€ per due figli e 500€ con tre o più figli.