Agenzia delle Entrate, ecco da quando il Fisco può chiederti le tasse non pagate

Come funzionano gli accertamenti fiscali? L’Agenzia delle Entrate può andare indietro di anni per far pagare le tasse ma c’è un limite.

Per far si che tutti i contribuenti italiani paghino le dovute tasse, il Fisco ha la facoltà di effettuare dei controlli sui contribuenti; in particolare sulle dichiarazioni dei redditi che annualmente sia cittadini che imprese sono tenuti a presentare.

Se attraverso i controlli fiscali automatici, l’Agenzia delle Entrate dovesse rilevare delle anomalie o delle incongruenze, questa può far partire degli accertamenti più dettagliati. Ciò succede per esempio, se vengono rilevate incongruenze tra il reddito dichiarato e la capacità di spesa e di risparmio del contribuente anche attraverso l’uso della carta di credito. O semplicemente rilevando la giacenza sul conto corrente.

Il Fisco può anche effettuare controlli sugli anni passati, al fine di far pagare le tasse ai contribuenti, sia attraverso le cartelle esattoriali sia con il recupero forzoso delle imposte. Nel dettaglio, in caso di accertamento fiscale il contribuente ha due strade percorribili.

Come ti controlla il Fisco: cosa succede se non si paga?

La prima è pagare le somme richieste dal Fisco, a seguito dell’accertamento; la seconda è inoltrare all’Agenzia delle Entrate dati, informazioni e documenti di cui non è a conoscenza e che possono essere utili a dimostrare che la pretesa erariale non è legittima, o che potrebbe esserlo solo in parte.

Se a seguito degli accertamenti non viene seguita una delle opzioni sopra indicate, il cittadino va in contro a dei contenziosi presso le commissioni tributarie. Ad ogni modo i controlli del Fisco possono andare indietro fino a 5 anni; possono salire a 7 anni quando le tasse non pagate sono riconducibili ad una dichiarazione che non è stata mai presentata.

Non esiste un tipo di dichiarazione sulla quale il Fisco non effettua controlli e accertamenti, controllano tutto: detrazioni e deduzioni, dichiarazioni dei redditi con il 730, modello Redditi Persone Fisiche, dichiarazioni dei redditi delle imprese, dichiarazioni IVA e tutti i pagamenti con gli F24.