Risparmi, come annullare un bonifico se hai sbagliato a pagare

Come e quando puoi annullare un bonifico: ecco tutti i casi in cui riesci a bloccare l’operazione e risparmi.

Nel caso in cui ci si accorgesse di aver commesso un errore nell’effettuare un bonifico, magari nell’importo oppure nell’iban, devi cercare di annullarlo quanto primo.

La cosa però può risultare più complicata del previsto. La buona riuscita dell’annullamento dipende infatti da molteplici fattori, tra cui ad esempio il luogo da dove si è fatto il bonifico o la banca cui ci si è affidati. E’ bene quindi andare ad analizzare tutte le casistiche in modo dettagliato.

Risparmi, come e quando annullare un bonifico

Di solito è sempre possibile annullare un bonifico appena effettuato: basta che la somma non sia stata già accreditata sull’altro conto. Infatti il bonifico istantaneo è impossibile da bloccare. Andiamo a vedere le singole casistiche con le varie banche.

  • Con banca Credem c’è tempo invece fino alle 20:00 della giornata lavorativa in cui è stato fatto il bonifico.
  • Unicredit fa distinzione tra bonifici ad altri conti Unicredit o a conti di banche diverse. Nel primo caso è difficile perché il bonifico è quasi istantaneo, si può quindi annullare solo in caso di bonifico posticipato. In quel caso si può annullare entro le 20 del giorno precedente alla data di esecuzione. Verso altre banche il limite sono le 20 dello stesso giorno.
  • Banca N26 permette di confermare o annullare l’effettuazione del bonifico dall’apposita app. Quando viene confermata anche nell’app non è più possibile tronare indietro e annullare
  • Con CheBanca c’è tempo fino alle 19:00 del giorno corrente per bloccare l’operazione
  • Invece, il bonifico effettuato da app BancoPosta o Postepay non può più essere annullato nel momento in cui abbiate ricevuto il codice di riferimento, quindi le 15 cifre con cui viene identificata la transizione bancaria. Ciò vuol dire che la somma è già stata addebitata.

Per chi voglia risolvere la cosa di persona senza affidarsi a cellulari o tablet, il modo più rapido per annullare un bonifico già eseguito è quello di recarsi presso l’ufficio bancario o postale in cui è stata eseguita l’operazione.