600 euro per farti star meglio e 180 giorni a disposizione: il nuovo bonus del Governo

Il governo Draghi ha finalmente dato l’ok al tanto atteso bonus di 600 euro per coloro che hanno bisogno di un supporto morale, ecco di cosa stiamo parlando

Finalmente il governo italiano ha dato il via libera a quello che sarà il nuovo bonus psicologo 2022. Con la firma del decreto da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza, è stato istituito il nuovo sostegno per coloro che stanno attraversando un momento difficile della loro vita.

(Pixabay)

Gli anni della pandemia, le difficoltà economiche e lavorative e, ora, la difficile situazione socioeconomica indirettamente collegata alla guerra, hanno provocato molte preoccupazioni nei cittadini. Chi si sente particolarmente fragile, ha il diritto di avere un sostegno morale finanziato dallo Stato. Ecco di cosa si tratta.

Bonus psicologico di 600 euro, ecco come funziona e a chi spetta

Gli ultimi anni hanno contribuito ad un rilevante peggioramento delle condizioni mentali e psicologiche della popolazione. Le persone che hanno richiesto un sostegno morale e psicologico sono aumentate in gran numero, tanto da non permettere ai servizi pubblici del nostro Paese (già in condizioni precarie) di sostenere l’emergenza.

Secondo un recente sondaggio condotto dall’Istituto Piepoli, circa il 40% della popolazione italiana ha richiesto almeno una volta il supporto di uno psicologo. Proprio per questo, il governo ha deciso di mettere nero su bianco e prevedere un bonus psicologo per chi ne ha bisogno.

Il governo ha stanziato risorse pari a 10 milioni di euro, in modo da erogare un contributo per una platea di circa 16mila cittadini. Il bonus servirà a sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia condotte in studi specialistici privati; dunque, non dovrebbe appesantire il servizio pubblico. Possono accedere al bonus coloro che hanno un ISEE non superiore a 50mila euro.

(Picryl)

Nello specifico, sono state costituite tre fasce, che determinano la cifra erogata:

  • Coloro che hanno un Isee inferiore a 15mila euro riceveranno un bonus fino a 50€ per ogni seduta, per un massimo di 600€;
  • Coloro che hanno un Isee tra 15mila e 30mila euro riceveranno un massimo di 400€;
  • Coloro che hanno un Isee tra 30mila euro e non superiore a 50mila riceveranno un massimo di 200€.

Per richiedere e ottener il bonus sarà sufficiente fare richiesta online mediante il sito dell’INPS o il contact center INPS. Il Ministero della Salute comunicherà a breve la data a partire dalla quale verrà data la possibilità di presentare le richieste di accesso al beneficio.