Non solo la benzina, i rincari anche sull’auto

In arrivo nuovi rincari per tutti gli automobilisti italiani. Al caro benzina si aggiunge un’altra batosta che peserà sulle tasche delle famiglie. 

 

Possedere un’auto sta diventando un lusso. Per gli automobilisti è davvero un periodo nero. Dopo i rincari sulla benzina dovuti al conflitto tra Ucraina e Russia, chi possiede una autovettura dovrà fare molta attenzione perché potrebbe avere un’altra batosta. Il mercato dei pezzi di ricambio delle automobili sta facendo registrare degli aumenti di prezzi mai visti finora. Una notizia che non farà piacere a milioni di italiani.

Perché sono aumentati prezzi ricambi auto?

La crescita dei prezzi ricambi auto è stata incredibile negli ultimi due anni. Nel 2021, i prezzi per la manutenzione e la riparazione dei mezzi di trasporto privati sono cresciuti dell’1,4% rispetto al 2020. Più contenuti i rialzi dei prezzi di lubrificanti (1,2%) e di pezzi di ricambio e accessori (+0,9%). Nel 2022 la situazione è notevolmente peggiorata con gli automobilisti costretti a pagare anche il 44% in più rispetto alle scorse annate.

Il boom prezzi ricambi automobili è dovuto alla crescita parallela del costo delle materie prime ed anche dell’energia. Il conflitto tra Ucraina e Russia sta avendo effetti devastanti sull’economia italiana alle prese con rincari quotidiani in tutti i settori, tra questi anche quello delle riparazioni auto. Un pezzo di ricambio subisce non solo aumenti per la materia prima ma anche per la produzione ed il trasporto. Sul bilancio familiare quindi si abbatte un’altra problematica perché la gestione auto diventerà molto più onerosa a fronte di una Rc Auto.

Come risparmiare sui ricambi auto?

Con l’introduzione di auto elettriche così come veicoli ad idrogeno potrà in qualche modo aiutare a risparmiare sui ricambi auto. L’unico modo per spendere meno quando siamo chiamati a comprare un ricambio auto è innanzitutto fare una manutenzione ordinaria che possa prevenire eventuali guasti senza aspettare che si verifichino. Controllare periodicamente la propria autovettura aiuterà le nostre tasche in termini di risparmio. Un altro suggerimento per pagare meno ricambi auto è vedere il mercato online che ha prezzi, per quanto in aumento rispetto al 2020, ancora più bassi rispetto al mercato tradizionale dove al costo di base ne vengono aggiunti altri facendo lievitare così ancora di più il tetto di spesa.