Bonus INPS di 445 euro, come fare per ottenerlo

Novità importanti per tutti coloro i quali siano interessati al Bonus INPS 2022 da 445 euro. La procedura, introdotta dal Governo Draghi per aiutare le famiglie con figli a carico, presenta diversi scenari tutti da analizzare. Andiamo a vedere quali.

Al fine di aiutare tutti quei nuclei familiari che hanno un basso reddito, e interessati da una nascita, tramite due diversi aiuti arrivano delle importanti novità a cui prestare attenzione. Ecco in che modo funzionano e quali sono i requisiti da tenere a mente beneficiare dei sussidi.

Bonus INPS
Bonus INPS / Fonte: Pexels

Il Bonus INPS 2022 da 445 euro è stato pensato dal Governo Draghi per dare un aiuto a tutte le famiglie con figli a carico.  Chi ha bambini o sta per averne si rende conto di come le risorse economiche per tenere in piedi una famiglia siano sempre poche. Ecco perchè ogni aiuto in direzione di un budget familiare è ben accetto.

Dunque il Governo Draghi va in direzione di supporti per le famiglie a basso reddito: nel 2022 con due diverse agevolazioni indirizzate a tutti i nuclei familiari con figli a carico, compresi nuovi nati, si vuole supportare i genitori in difficoltà.

Stiamo parlando di due Bonus INPS 2022 differenti l’uno dall’altro. Il primo consente di avere 175 euro, l’altro 270 euro ma appena se l’ISEE della famiglia richiedente è inferiore a 15.000 euro.

Bonus INPS da 445 euro per le famiglie a ISEE basso

Bonus INPS
Bonus INPS / Fonte: Pexels

Dunque il Bonus INPS da 445 euro per le famiglie a ISEE basso esattamente in cosa consiste? In primis, il Bonus INPS da 445 euro è pensato per le famiglie a ISEE basso e alle prese con spese necessarie per la sussistenza di un bambino appena nato o in dirittura di arrivo.  Per questo motivo, il Governo ha scelto di dare il via libera a due Bonus INPS di ammontare totale pari a 445 euro.

Il primo è in sostanza un contributo mensile di 175 euro che andrà a confluire nelle tasche delle famiglie con diretto accredito sul conto corrente da parte dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

L’altro Bonus INPS 2022, sempre a ISEE basso e per una cifra mensile di 270 euro, viene concesso  a copertura delle spese sostenute per saldare la retta di iscrizione del bambino all’asilo nido (pubblici e privati).

Bonus INPS 2022, le specifiche

Bonus INPS
Bonus INPS / FOnte: Pexels

Il Bonus INPS 2022 di complessivi 445 euro va solo alle famiglie con ISEE basso, ovvero sia sotto la soglia dei 15000 euro. Esistono, poi, altri bonus garantiti a chi ha un ISEE superiore alla soglia appena vista, anche se le somme calano oltre la soglia ISEE di 15.000 euro.

Attenzione a non confondere alcuni benefici e bonus. L’Assegno Unico e Universale è ad esempio pagato mensilmente alle famiglie in regola con i requisiti richiesti, fino al compimento del 18° anno di età del figlio. Il Bonus INPS 2022 riguardante il nido, compatibile malgrado l’entrata in scena dell’AUU, spetta alle famiglie con bambini sotto i 3 anni di età.

Entrambi i bonus Inps sono stati pensati per le famiglie con maggiori difficoltà economiche. Detto in parole povere, solo i nuclei familiari con ISEE basso, al di sotto de i 15.000 euro, potranno avere del Bonus INPS complessivo di 445 euro.

Per quanto riguarda  l’Assegno Unico e Universale, si potrà far domanda per avere il contributo sui figli a carico entro la fine del mese in corso. Rispettata tale scadenza si avrà diretto a ricevere anche gli arretrati.