Iva al 4%, niente bollo e nessuna tassa: tutti i vantaggi della Legge 104

La legge 104 dà particolari agevolazioni fiscali all’invalido ma anche al familiare che lo assiste. Sono previsti dei benefici in caso di acquisto di un veicolo

Le agevolazioni della legge 104 hanno l’obiettivo di promuovere l’autonomia ed il benessere delle persone affette da gravi disabilità. Tali misure sono allargate anche ai familiari che prestano assistenza al disabile. La norma prevede inoltre anche delle agevolazioni fiscali e detrazioni sia per le cure mediche che per le prestazioni assistenziali.

Chi ha diritto alla legge 104?

Ha diritto a beneficiare della legge 104 la persona con una disabilità accertata a causa di minorazioni fisiche o psichiche. L’articolo 3 della legge 104 definisce in modo preciso le persone che possono accedere alle agevolazioni:

  • Disabili con grave handicap e limitazione permanente della capacità di deambulazione.
  • Disabili con ridotte o impedite capacità motorie
  • Non vedenti
  • Sordi
  • Disabili con handicap psichico o mentale, titolari di indennità di accompagnamento

Quali sono le agevolazioni fiscali con la legge 104?

Le agevolazioni fiscali previste dalla 104 sono cinque. in particolare riguardano:

  • Detrazioni per l’acquisto di veicoli: Irpef al 19% fino ad un tetto massimo di 18.057,99 euro. In più è prevista IVA al 4% sull’acquisto del veicolo ed esenzione dal pagamento bollo. Esonero dell’imposta di trascrizione per i passaggi di proprietà
  • Detrazioni spesa di assistenza: i familiari con una persona disabile a carico hanno diritto a dedurre integralmente dal reddito le spese di assistenza. A queste si aggiungono le spese dell’assistenza infermieristica e riabilitativa
  • Detrazioni spese sanitarie: sono detraibili totalmente le spese sanitarie relative all’acquisto di mezzi per la deambulazione, spese mediche specialistiche
  • Detrazioni spese per l’abbattimento di barriere architettoniche
  • Detrazione per acquisto mezzi informatici: detrazione IRPEF 19% e IVA al 4%

Agevolazioni legge 104 spetta solo all’invalido?

L’agevolazione spetta oltre al titolare della 104 anche a un suo familiare. La condizione essenziale è che il disabile fiscalmente a carico del parente e che abbia un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro.

Acquisto veicolo con la legge 104

Per ottenere l’agevolazione 104 è necessario che il veicolo sia usato, unicamente o anche solo in via prevalente, a beneficio del disabile. Può usufruire anche il familiare del disabile della agevolazione fiscale per acquisto di un veicolo. La legge prevede:

  • Se l’invalido con la 104 ha un reddito fino a 2.840,51 euro ed è fiscalmente a carico di un familiare, anche quest’ultimo può acquistare un’auto con le agevolazioni; dunque i documenti di spesa possono essere intestati a lui e non al disabile.
  • Se l’invalido con la 104 ha un reddito superiore a 2.849,51 euro, può comunque godere delle agevolazioni sull’auto, ma non i suoi familiari.

I veicoli acquistabili con agevolazioni fiscali della legge 104 sono:

Automobili a GPL, benzina, diesel, metano e anche elettriche

Autoveicoli per il trasporto promiscuo: sono i veicoli aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate destinati al trasporto

Autoveicoli specifici: si tratta di veicoli destinati al trasporto di determinate cose o di persone per trasporti in particolari condizioni

Autocaravan: per questi veicoli è possibile fruire soltanto della detrazione Irpef del 19%

Motocarrozzette