Bonus, quanti soldi puoi riuscire ad ottenere questa estate

Con un’estate così calda il governo non può far altro che fornire dei bonus per aiutare i cittadini: ecco gli incentivi per questi mesi

Il caldo di questa estate sta superando tutte le aspettative e sta mettendo a dura prova la resistenza degli italiani. Per questo motivo il Governo sta mettendo a disposizione una serie di incentivi che possano alleviare il peso delle giornate più afose di questi mesi. Tra i vari bonus ci sono infatti quello per i condizionatori, quello legato alle zanzariere e i bonus per le tende da sole.

Per ogni bonus ci sono però requisiti precisi da rispettare, oltre che vari paletti. Quindi cerchiamo di analizzare nel dettaglio i vari incentivi. Partiamo dal bonus condizionatori, che premia soprattutto coloro che scelgono i climatizzatori a pompa di calore, che permettono di raffreddare l’ambiente nel periodo estivo, ma anche di riscaldarlo durante le stagioni più fredde. Il tutto con un grande risparmio sui consumi di gas.

Bonus estivi, tutte le agevolazioni

Queste attrezzature sono in grado di ritardare il momento in cui si accende la caldaia possono quindi considerarsi una delle misure per l’efficientamento energetico. Ci sono diverse logiche di bonus per i nuovi impianti, come ad esempio quelli fissi di categoria energetica almeno A+ che godono della detrazione Irpef del 50% in dieci anni. O in alternativa sconto in fattura, nel caso siano messi in opera da tecnici che possano certificarne l’installazione a norma.

Detrazione Irpef del 50% su una spesa massima di 10mila euro anche per gli impianti portatili, sempre spalmabile in dieci anni. Questi rientrano nel bonus mobili, che può essere su più unità immobiliari intestate allo stesso contribuente. La sostituzione di vecchi impianti rientra invece nell’ecobonus 65%, nel quale però bisogna dimostrare che il nuovo condizionatore è di categoria energetica più efficiente del precedente.

Il bonus zanzariere riguarda anche quelle con schermatura isolante e dà diritto a una detrazione del 50% con spesa massima di 60mila euro. Per via della schermatura anche tale incentivo rientra nel gruppo dei bonus per il miglioramento dell’efficienza energetica. C’è infine il bonus tende da sole, per quelle che vengono definite le “chiusure tecniche mobili oscuranti”, sempre con lo sconto del 50% su spesa massima di 60mila euro. Ne ha diritto chi effettua una riqualificazione energetica di un’unità immobiliare residenziale.