Divieto di contanti, quando lo Stato non può multarti

Di recente è stato istituito l’obbligo dei pagamenti POS, pena una multa salata: ci sono dei casi però in cui lo Stato non può multare. Vediamo insieme quali sono.

Dal 30 Giugno 2022 è scattato l’obbligo per tutti gli esercenti e liberi professionisti di non poter rifiutare pagamenti elettronici tramite POS, altrimenti vanno incontro ad una multa salata.

Il sistema della sanzione è quindi in vigore dal 1° Luglio 2022 e riguarda l’intera categoria di lavoratori autonomi con partita iva, indipendentemente dal tipo di regime fiscale scelto. Nell’ampia platea rientrano proprio tutti: commercianti, artigiani, commercialisti, avvocati, tassisti, tabaccai, ristoranti e simili e perfino i venditori ambulanti.

Nel caso in cui si dovesse incorrere nella multa, questa parte da una cifra base di 30 euro, ai quali va aggiunta una seconda cifra calcolata in percentuale. Deve essere calcolato il 4% del valore della transazione (della quale è stato rifiutato il pagamento), da aggiungere ai 30 euro di partenza.

Per esempio se un qualsiasi lavoratore autonomo rifiutasse un pagamento di 100 euro, andrebbe incontro ad una multa di 34 euro. Ci sono però delle situazioni particolari in cui l’esercente non rischierà di essere multato pur avendo rifiutato il pagamento elettronico con POS.

Multa se si rifiuta il pagamento elettronico: come puoi salvarti

Ci sono casi in cui l’obbligo di POS non vale e, quindi, non scattano le sanzioni previste per il rifiuto di questa modalità di pagamento

Dallo scorso 30 giugno 2022, nessun esercente (impresa) e nessun libero professionista e artigiano è immune da sanzioni nel caso di rifiuto di pagamento tramite POS. Infatti non è scattato l’obbligo di possedere il POS, solo di rifiutare i pagamenti.

Dunque la sanzione non si applica se l’esercente è impossibilitato ad accettare il pagamento tramite POS per mancanza dello stesso o se sussistono altre situazioni non imputabili al soggetto, come un malfunzionamento dell’apparecchio o la mancanza di un collegamento internet.