Assegno INPS, quando arrivano davvero i soldi di Luglio

Vediamo quali sono le date previste per il pagamento dell’assegno unico nel mese di luglio.

Il pagamento dell’assegno unico universale è tra i più attesi del mese di luglio. Chi ha presentato domanda da questo mese non avrà diritto a ricevere gli arretrati. Coloro invece che hanno fatto richiesta entro il 30 giugno 2022 si vedranno riconosciuti anche gli arretrati dei mesi precedenti ed avranno dunque un assegno più ricco rispetto agli altri.

Cosa è l’Assegno Unico Universale?

L’Assegno Unico Universale si chiama così perché, a fronte di un’unica e universale prestazione economica erogata a tutte le famiglie con figli fiscalmente a carico fino a 21 anni. Viene erogato:

  1. per ogni figlio minorenne a carico, già a decorrere dal settimo mese di gravidanza;
  2. per quanto riguarda invece i figli maggiorenni, l’assegno continuerà ad essere erogato fino all’età di 21 anni, ma a condizione che il figlio rientri in una delle seguenti casistiche:
  • frequenti un corso di formazione scolastica o professionale o un corso di laurea;
  • svolga un tirocinio o un’attività lavorativa e percepisca un reddito annuo complessivo inferiore a 8.000 euro;
  • sia registrato come disoccupato e in cerca di un lavoro presso i servizi pubblici per l’impiego;
  • svolga il servizio civile universale.

In caso di figli con disabilità non c’è limite di età prevista per l’assegno.

Quali sono gli importi assegno unico universale?

L’Assegno Unico Universale viene corrisposto mensilmente per ciascun figlio a carico fino all’età di 21 anni. Se la famiglia al momento della domanda è in possesso di un ISEE valido, l’importo spettante dell’assegno varierà in base alla situazione economica attestata dall’indicatore economico.

L’importo dell’assegno unico per i figli minorenni è pari a 175 euro, e spetta in misura piena in presenza di un ISEE fino a 15.000 euro, per poi ridursi gradualmente fino al minimo di 50 euro per i valori ISEE superiori a 40.000 euro. Per i figli maggiorenni, l’importo base è invece pari a 85 euro, e scende fino a 25 euro mensili. L’importo minimo sarà inoltre riconosciuto a chi non presenta il modello ISEE.

Data pagamento assegno unico luglio 2022

Il pagamento degli assegni unici è già iniziato dall’8 luglio 2022 e durerà circa una settimana. In tutto sono stati 9,1 milioni gli italiani che hanno presentato domanda per questa importante indennità che ha raggruppato in un solo assegno i vari bonus precedenti legati ai figli a carico.