Se cambi auto c’è un contributo (minimo) di 4.320 euro: il Comune di Milano ora fa sul serio

Buone notizie per chi vuole acquistare una nuova automobile. Se cambi auto avrai un contributo di almeno 4.320 euro: ecco che cosa propone il Comune di Milano

Il Comune di Milano ha voluto dare un segnale molto forte riguardo l’ambizioso progetto di transizione ecologica che il Paese ha deciso di inseguire. Con lo scopo di rinnovare il parco auto presente in città, infatti, l’Amministrazione del capoluogo lombardo è deciso a dare incentivi molto concreti ai suoi cittadini.

(PxHere)

Saranno infatti messi a disposizione circa 5 milioni di euro per incentivare lo svecchiamento dei mezzi di trasporto utilizzati in città. Se un cittadino ha intenzione di acquistare una nuova automobile, cambiandola con una meno inquinante, potrà ricevere un contributo di almeno 4.320 euro in base al suo Isee. Ecco cosa propone il Comune di Milano e quali sono i requisiti per accedere all’incentivo.

Contributo di almeno 4.320 se cambi auto. Ecco cosa propone il Comune di Milano

Il Comune di Milano ha proposto un incentivo economico ai suoi cittadini che vogliono cambiare la propria auto. Con l’intento di modernizzare le vetture presenti in città, con altre meno inquinanti e impattanti sull’ambiente, l’amministrazione ha stanziato circa 5 milioni di euro.

Il cittadino che vorrà cambiare la propria auto con una più moderna e meno inquinante, potrà accedere ad un contributo che, in base al suo Isee, potrà andare da un minimo di 4.320€ ad un massimo di 12mila€. Tuttavia, ci sono alcuni requisiti da soddisfare.

(Steffen Schmitz)

Infatti, l’auto che si decide di acquistare dovrà essere elettrica, ad alimentazione ibrida o al massimo a benzina Euro 6. L’importo del bonus, infatti, dipende anche dalle emissioni di CO2 dell’autovettura. Il Comune di Milano, infatti, ha reso pubblica la tabella degli importi in riferimento alle emissioni:

  • Da 0 a 20g/km verrà erogato un contributo fino a 12.480€;
  • Da 21 a 60g/km, fino a 4.680€;
  • Da 63 a 135 g/km, fino a 4.680€.

L’importo massimo del mezzo acquistato, per accedere al bonus, non deve essere superiore a 45.000€. Mentre

Sarà possibile accedere al bonus anche se si ha l’intenzione di acquistare un motoveicolo o ciclomotore elettrico. Il comune, infatti, prevede un contributo economico a fondo perduto per il 60% del costo del veicolo, per un massimo di 3.000€.

(Flickr)

Come dicevamo inizialmente, tra i requisiti vi è la questione del reddito. Per accedere a bonus, infatti, è necessario avere un Isee non superiore a 20.000€. Chi ha un reddito fino a 12.000€ riceverà un massimo di 12.460€ di bonus, per l’acquisto di veicolo a idrogeno o ad elettrici, o di 4.680€ per benzina Euro 6.

Con Isee tra 12.000 e 15.000€, il cittadino riceverà invece un bonus fino a 12.000€, per idrogeno o elettrica, e a 6.500€ per le Euro 6. Con redditi fino a 20.000€, il contributo è fino a 11.520€ e a 4.320€.