Lavatrice, frigo e forno: come controllare la spesa senza sorprese

Ecco come controllare la spesa relativa ad elettrodomestici come lavatrice, frigo e forno, senza avere sorprese in bolletta

Il difficile momento economico che tutti noi stiamo vivendo ci ha costretti a valutare la modifica di alcune nostre abitudini quotidiane. Il prezzo del gas, l’aumento dei prezzi di carburante, materie prime e prodotti al supermercato stanno infatti causando un netto impoverimento delle famiglie italiane, con conseguenze immaginabili.

(Ansa)

Ma a fare ancora più male è il caro energia che, se accostato alla pesante inflazione vicina al 10%, ci fornisce un quadro piuttosto preoccupante. Tuttavia, in molti dei nostri articoli abbiamo parlato di alcuni metodi per proteggere il proprio potere d’acquisto dai rincari in bolletta. Ecco, infatti, come controllare la spesa relativa ad elettrodomestici come lavatrice, frigo e forno, senza avere sorprese in bolletta.

Come controllare la spesa di lavatrice, frigo e forno

Nella nostra casa possediamo una miriade di dispostivi elettronici e strumenti come elettrodomestici che frequentemente utilizziamo, anche più di una o due volte al giorno, per soddisfare alcune delle nostre esigenze domestiche. Si tratta di apparecchi come, lavatrice, frigo e forno (quelli più utilizzati) che in questo periodo di rincari energetici pesano molto sulla bolletta. Tuttavia, vogliamo fornirti alcuni consigli su come controllare la spesa di lavatrice, frigo e forno. Ecco come fare.

Per quanto riguarda la lavatrice, è importante scegliere un apparecchio ad efficiente prestazione energetica, come quelli con velocità di centrifuga tra 1.100 e 1.200. Se si vuole risparmiare è inoltre consigliabile evitare il prelavaggio e scegliere programmi economici, in grado di ridurre i consumi anche fino al 45%.

(Rawpixel)

Infine, può risultare molto utile impostare una temperatura di lavaggio non superiore a 40 gradi, oltre ovviamente ad utilizzare la nostra lavatrice solo a pieno carico. In quest’ultimo caso è molto importante non sovraccaricare troppo il cestello, in quanto richiederebbe maggiore energia per girare.

Per quanto riguarda il frigorifero, è importante non posizionarlo vicino a fonti di calore. Occhio, inoltre, a non riempirlo eccessivamente, in modo da lasciar circolare l’aria ed è meglio scegliere modelli non troppo grandi. Altri accorgimenti possono riguardare, invece il forno. Se questo è elettrico è importante non utilizzare il preriscaldamento, cercando di non aprire quasi mai lo sportello.