Energia, anche una doccia può costarci caro: ecco gli accorgimenti da prendere

Con l’aumento dei prezzi è necessario fare attenzione ai consumi. Ecco gli accorgimenti da prendere per risparmiare

È inutile girarci attorno: il tema dell’energia sarà il nostro principale compagno di viaggio per i prossimi mesi. Quella della carenza di gas, infatti, sembra poter essere la prossima grave crisi che rischia di mettere in ginocchi le economie europee. All’orizzonte si intravede un costante aumento delle bollette a causa del costo dell’energia.

(PxHere)

Il caro bollette è già realtà per moltissime persone e aziende. Sono diverse le imprese che risultano essere in difficoltà con il pagamento delle fatture, oltre a moltissime famiglie che chiedono una rateizzazione. Ma per diminuire i consumi possiamo agire anche nel nostro piccolo: ecco alcuni accorgimenti per risparmiare.

Ecco alcuni accorgimenti per risparmiare sulla bolletta

L’Unione Europea ha diffuso un decalogo con alcuni consigli utili per risparmiare efficacemente. La crisi energetica, infatti, richiederà uno sforzo a tutti noi cittadini, che consisterà nel modificare alcune semplici abitudini quotidiane. Ecco, infatti, alcuni accorgimenti per risparmiare sulla bolletta.

Mettendo in pratica alcuni consigli utili in casa, il cittadino potrà ottenere un risparmio di circa 607 euro in un anno. Sarà necessario ridurre di un grado il riscaldamento, di un’ora la sua accensione e di 15 giorni in un anno. In questo modo otterremo un risparmio di circa 178,63€.  Ma non solo il riscaldamento: il risparmio passa anche dalla doccia. Se riduciamo la durata media del nostro lavaggio da 7 a 5 minuti, infatti, possiamo ottenere un risparmio di circa 250 euro.

Tra gli accorgimenti che possiamo mettere in pratica per ottenere un risparmio economico alla fine del mese sulla nostra bolletta vi è certamente quello di staccare la spina della lavatrice. Questo semplice gesto, infatti, ci permetterà di risparmiare circa 1,58€ al mese, ma non solo. Importantissimo scollegare i device in stand by, come i lettori dvd e il decoder, ma anche ridurre l’utilizzo del forno in cucina o spegnere il frigorifero durante le vacanze. Questi semplici gesti potrebbero portarci ad un risparmio di circa 22€.

Inoltre, la riduzione di 15 giorni circa relativo al riscaldamento per ‘inverno, e una temperatura massima impostata a 19 gradi, ci permetterà un risparmio di 133,53 metri cubi di gas per ogni famiglia. Tradotto, il risparmio sulla bolletta è di 178,63€ all’anno.