Pensione di Cittadinanza dopo aver ricevuto il Reddito: quando puoi averla

Ecco quali sono i requisiti da soddisfare per ricevere la Pensione di Cittadinanza dopo aver avuto il Reddito

Con il decreto legislativo 4/2019 sono state introdotte alcune misure a sostegno del reddito del cittadino. Queste sono erogate in relazione all’Isee del richiedente e nel caso di possesso di alcuni determinati requisiti da parte del cittadino.

(Ansa)

C’è chi convintamente pensa che, al compimento dei 67 anni, il percettore del Reddito di Cittadinanza perde il sussidio a favore dell’omonima pensione. Tuttavia, si tratta di una convinzione sbagliata. Ecco, quindi, quando è possibile ricevere la Pensione di Cittadinanza dopo aver avuto il RdC.

Pensione di Cittadinanza dopo il Rdc? Ecco quando

Per ottenere la pensione di cittadinanza è necessario che tutti i membri di un nucleo familiare abbiano terminato i 67 anni, a meno che non ci siano componenti con disabilità. Dunque, in caso di due membri dello stesso nucleo (come possono essere due coniugi) che percepiscono Il Reddito di Cittadinanza, per ricevere la Pensione di Cittadinanza entrambi devono aver almeno 67 anni.

Nel caso in cui, la stessa coppia, avesse un figlio a carico di 40 anni (pur rispettando il vincolo dei 67 anni di età), la Pensione di Cittadinanza non spetterebbe loro, ma continuerebbero a percepire il Reddito di Cittadinanza. La legge prevede che, compiuti i 67 anni, si potrebbe avere diritto alla pensione di vecchiaia, che alzerebbe il reddito familiare. Cosa che accadrebbe anche con l’assegno sociale.

Ecco quando è possibile ricevere la Pensione di Cittadinanza dopo aver avuto il Reddito di Cittadinanza

L’Isee necessario per avere la pensione di cittadinanza è di 7.560€, mentre per ottenere il Reddito di Cittadinanza deve essere di 6.000€. Per quanto riguarda, invece, l’importo base, questo è di 500€ per il reddito, mentre è di 630€ per la pensione. Infine, La pensione di cittadinanza, al contrario del RdC, non richiede la presentazione di una nuova domanda, ma si rinnova in maniera automatica, senza dover fare nulla.

ANSA/ALESSANDRO BIANCHI

Tuttavia, la norma secondo cui non ci sarebbero limiti di prelievi per coloro che ricevono la Pensione di Cittadinanza, non è mai stata realmente attuata. Chi riceve la Pensione, infatti, avrà la possibilità di prelevare solo 100 euro per ogni membro del nucleo familiare.