Nuovo codice, di quanto aumentano le multe

Tempi duri per gli automobilisti italiani. A breve ci saranno degli aumenti delle sanzioni previste dal Codice della Strada. Una notizia decisamente negativa per gli automobilisti i quali hanno già dovuto fronteggiare in questi mesi al caro carburante che è stato un autentico salasso. La causa di questi rincari è dovuta essenzialmente all’inflazione. il caro prezzi in Italia viaggia ormai verso il 10%. Mai si era toccata questa cifra negli ultimi 40 anni. Vediamo nel dettaglio come cambieranno gli importi delle multe previste dal nuovo Codice della Strada causa anche inflazione.

Aumento multe stradali 2022: tutte le novità

Codice della strada, aumentano le multe

Il primo aumento riguarderà il tachigrafo per le flotte aziendali di mezzi pesanti. Il tachigrafo è uno strumento elettronico che misura i chilometri percorsi, i tempi di riposo e quanto altro sia utile a garantire la sicurezza dell’autista. Serve per garantire il rispetto delle norme previste dal Codice della Strada per gli autisti di camion commerciali o aziendali. La sanzione per cattivo funzionamento o manomissione passa da 866 euro a 3.434 euro. Un rincaro dunque di ben tre volte rispetto al passato.

Anche andare contromano in autostrada costerà una sanzione più salata rispetto ad oggi. Se accade di giorno la multa si aggira tra i 2.046 euro e gli 8.186 euro; se l’episodio accade durante le ore notturne il verbale può arrivare altre oltrepassare i 10.000 euro. Aumenta di tre volte anche la sanzione prevista per coloro che non hanno una regolare assicurazione sul proprio mezzo di trasporto. L’importo passa infatti da 866 euro a 3.434 euro.

Multe più care

Passare con il rosso costerà di più. Il Codice della strada prevede un aumento della multa se si passa con il rosso da un minimo di 167 euro a un massimo di 655 euro. Per le ore notturne l’importo è di qualche decina di euro superiore. Inoltre un neopatentato che passa con il rosso perde 12 punti, mentre chi ha la patente da più tempo perde 6 punti dalla patente di guida. Si inasprisce anche la sanzione relativa all’eccesso di velocità. Anche qui la multa costerà molto di più. Si parte infatti da un importo di 845 euro che potrà arrivare fino 3.382 euro se si viaggia a più di 60 km all’ora sopra il limite di velocità. L’automobilista è chiamato dunque a prestare massima attenzione per non vedersi recapitare una stangata senza precedenti da questo rincaro multe.