La benzina costa troppo: come risparmiarla con alcuni trucchi

Nei primi mesi del 2021 il costo della benzina è cresciuto in maniera costante. Con uno stile di vita più oculato e una gestione della macchina migliore, è possibile risparmiare sulla presenza di carburante.

benzina
Effettuare un rifornimento di carburante inizia a costare tanto

Uno dei più grandi problemi che abbiamo riscontrato nei primi mesi del 2021 riguarda un aumento nel costo della benzina. Se negli ultimi giorni dello scorso anno era possibile effettuare i rifornimenti di carburante senza spendere troppo, ora la situazione si è fatta molto meno semplice. Tanto che il costo di un litro di benzina – che sia essa ‘verde’ o diesel – ha raggiunto livelli molto alti.

In alcune stazioni di benzina, sia con la modalità ‘servito’ che con il self service, effettuare un rifornimento costa addirittura di più rispetto ai giorni precedenti al lockdown dello scorso anno. Un litro di benzina ‘verde’ costa intorno a 1,60 euro in modalità self service, mentre nella modalità ‘servito’ si è tornati a oscillare intorno ai due euro per ogni litro di benzina.

Gestire la benzina cambiando stile di guida

Un modo per riuscire a gestire il proprio carburante nel migliore dei modi è quello di adottare uno stile di guida abbastanza fluido, cioè regolare. Vuol dire che si può mantenere una velocità di crociera un po’ più costante, senza improvvise frenate o accelerate. Naturalmente una situazione del genere può essere concretizzabile in caso di strade poco trafficate, in cui non è neanche necessario guidare per gran parte del tempo con le marce basse.

Anche perchè, come si può facilmente immaginare, trovarsi in una strada trafficata in cui è necessario alternare in maniera costante il freno e la frizione, porta a un consumo più rapido del carburante. Avere la possibilità di sfruttare una velocità di crociera più costante, invece, è possibile non appensantire più di tanto il motore, farlo girare più lentamente e quindi stimolare un minor consumo di miscela.

Leggi anche -> Bonus occhiali da vista 2021: chi può ottenerlo e come si richiede

Migliorare la gestione dell’auto

Naturalmente, oltre a modificare il proprio stile di guida è necessario cambiare anche le proprie abitudini all’interno della vostra auto. E bastano davvero pochi semplici consigli per far sì che il semplice stare in macchina ridurrà i consumi di carburante. Nel primo caso potrebbe essere molto utile tenere i finestrini chiusi, in quanto tenerli aperti obbliga l’auto a incontrare maggiore resistenza nell’aria e quindi il motore è costretto a ‘sforzarsi’ per tenere una certa velocità.

Leggi anche -> Poste Italiane assume: i requisiti per effettuare domanda

Il secondo consiglio riguarda il climatizzatore. Utilizzarlo con coscienza e intelligenza non è utile solo al nostro fisico, che potrebbe avere difficoltà di fronte a temperature troppo rigide causate dall’aria condizionata. Usare il climatizzatore in maniera parsimoniosa aiuta anche a sciupare meno benzina. E poi c’è il carico della vettura. Come si può facilmente intuire una macchina più pesante avrà consumi di carburante maggiori.

Latest articles

Related articles