Musei a Firenze, quanto costano i biglietti: prezzi, tariffe e agevolazioni

Dalla Galleria degli Uffizi a Palazzo Pitti; dal Giardino di Boboli a Palazzo Vecchio: una panoramica dei costi, delle condizioni, delle tariffe per visitare i principali musei di Firenze. 

Boom di visitatori a Firenze dopo la riapertura dei musei. In sei giorni, dal 4 al 9 maggio, sono stati oltre 21.000 i visitatori: a cominciare dal museo degli Uffizi, che ha contato 11.620 persone; passando per il Giardino di Boboli, che ha visto 7.791 visitatori; finendo a Palazzo Pitti, con 1.981 ingressi.  A renderlo noto, il complesso museale delle Gallerie degli uffizi, che ha parlato di un bilancio “che ha superato di gran lunga le precedenti due riaperture di gennaio e di giugno”. Il picco più alto di presenze è stato registrato nel weekend, durante il quale sono state registrate tantissime prenotazioni, con una media in continua crescita di oltre mille al giorno.

Leggi anche: Ecco chi sono gli influencer più pagati d’Italia nel 2020

“Si tratta principalmente di italiani, anche se non mancano prenotazioni di turisti stranieri per i prossimi mesi”, ha commentato il direttore Eike Schmidt. “Sono numeri che ci mettono di buonumore perché testimoniano come, in questo delicato momento di ripresa, in tanti hanno sete di arte e di cultura”, ha dichiarato.

Leggi anche: Musei a Milano, quanto costano i biglietti: prezzi, tariffe e agevolazioni

Infatti, l’Italia è piena di arte e il settore museale e della cultura in generale ha sofferto non poco le restrizioni causate dalla pandemia. Da qualche settimana, però, con il ritorno alla zona gialla , i musei d’Italia hanno iniziato a riaprire le porte, pur nel rispetto di tutte le normative previste. Firenze, culla del Rinascimento italiano, è un vero e proprio museo a cielo aperto, con piazze, edifici, cattedrali, chiese e palazzi. Andiamo proprio a Firenze, quindi, per vedere nel dettagli le singole condizioni e i costi dei luoghi di attrazione turistica maggiormente visitati.

Galleria degli Uffizi 

Con il biglietto degli Uffizi è possibile accedere gratuitamente al Museo Archeologico Nazionale e al Museo dell’Opificio delle Pietre Dure. Il costo del biglietto intero è di 20€; quello ridotto di euro 2. L’ingresso è gratuito per i minori di 18 anni previa presentazione della carta di identità in corso di validità. I minori di anni 12 devono inoltre essere accompagnati da un adulto. L’ingresso è gratuito anche per le persone con disabilità e a un loro familiare o ad altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza ai servizi di assistenza socio-sanitaria.

Inoltre, l’ingresso è gratuito per gruppi scolastici e insegnanti; guide turistiche e interpreti turistici; studiosi, docenti e studenti universitari; giornalisti italiani e stranieri iscritti all’albo nazionale italiano dei giornalisti; operatori delle associazioni di volontariato che operano mediante convenzioni presso le sedi periferiche del Ministero; personale del Ministero della Cultura; membri dell’International Council of Museums (ICOM). Il costo per la prenotazione dell’ingresso è di euro 4.

Giardino di Boboli

Il biglietto per entrare al Giardino di Boboli permette di accedere gratuitamente anche al Giardino di Villa Bardini. Il costo intero è di 10€, ridotto di 2€. La prenotazione dell’ingresso ha un costo di 3 euro.

Palazzo Pitti

Il biglietto singolo permette l’ingresso alle collezioni di Palazzo Pitti: Galleria Palatina, Galleria d’Arte Moderna, Tesoro dei Granduchi, Museo della Moda e del Costume. Il costo per il biglietto intero è di 6€; quello ridotto di 2€. La prenotazione dell’ingresso ha un costo di 3 euro. Valgono le stesse condizioni di gratuità e di ingresso agevolato precedentemente indicate.

 

Palazzo Vecchio 

E’ possibile visitare Palazzo vecchio tutti i giorni, escluso il giovedì, dalle ore 9.00 alle 23.00. Il giovedì, dalle ore 9.00 alle 14.00. Il biglietto, unico, permette la visita del Museo e la Torre di Palazzo Vecchio. Il costo, intero, è di € 14,00. Quello ridotto di € 12,00.

Leggi anche: Sostegni, arriva il bonus di 800 euro per genitori separati: chi può richiederlo

I musei e i luoghi  da visitare non finiscono chiaramente qui! I posti di attrazione sono davvero tantissimi. Ti abbiamo consigliato, in questa breve guida, quelli a cui proprio non puoi rinunciare! Buon tour!