Poste Italiane, maxi hub a Landriano: 300mila pacchi al giorno

Si trova a Landriano, tra Pavia e Milano, il centro di smistamento pacchi più grande d’Italia di Poste Italiane. 

80mila metri quadrati in provincia di Pavia: è questa la dimensione del nuovo maxi hub di Poste Italiane da 300mila pacchi al giorno. Quello di Pavia sarà il centro di smistamento più grande d’Italia, sito a Landriano. L’impianto sorge su una superficie totale di 80 mila metri quadrati, 40 mila coperti. Tanto per intenderci, parliamo di una superficie cinque volte superiore alla piazza del Duomo a Milano. Nel nuovo punto, potranno essere smistati fino a 300mila pacchi al giorno mentre gli addetti potranno essere fino a 600. Inoltre, l’hub è dotato di tecnologie estremamente avanzate adatte a garantire consegne rapide su tutto il Paese.

Leggi anche: Come avere il Bonus vacanze nella Dichiarazione dei redditi

Per la realizzazione dell’hub sono stati investiti complessivamente 60 milioni di euro, per raggiungere gli obiettivi di sviluppo indicati dal nuovo Piano industriale “2024 Sustain&Innovate”. Poste Italiane è sempre più attivo nel servizio di consegna e smistamento pacchi tanto che nel 2020 ha recapitato 210 milioni di pacchi, diventando il primo operatore . La sua quota di mercato è del 36,7% e secondo le stime entro il 2025 la quota dei ricavi generata dal business dei pacchi salirà del 50%.

Leggi anche: Bonus vacanze, chi ne ha già usufruito può fare nuova domanda?

La sede è stata inaugurata alla Presenza della Presidente di Poste Italiane, Maria Bianca Farina e dell’Amministratore Delegato Matteo Del Fante. Inoltre, erano presenti il Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “L’hub di Landriano è un ulteriore passo nel processo di trasformazione dell’infrastruttura logistica di Poste Italiane che punta sull’innovazione e sulla sostenibilità per rispondere al meglio alle nuove abitudini di acquisto online degli italiani”, ha detto Del Fante che ha salutato con entusiasmo il nuovo centro di smistamento come il “più grande, più moderno, più tecnologico e più sostenibile d’Italia e tra i primi in Europa. Vengono smistati 39 mila pacchi l’ora e indirizzati verso 104 destinazioni, per il successivo smistamento da parte della rete dei portalettere in tutto il Paese”.