Bollette troppo alte, ecco il trucco per risparmiare e inquinare meno

Consumo elettrico e inquinamento sono due fattori che vanno di pari passo nella vita di tutti i giorni. Abbassare i consumi quotidiani di elettricità permette contemporaneamente di aiutare l’ambiente e risparmiare sulle bollette e per farlo bastano pochi semplici accorgimenti quotidiani.

Risparmio ed ecologia

L’altro effetto collaterale del consumo di elettricità è, intuitivamente, la spesa dell’elettricità stessa, che aumenta quando il consumo è maggiore.

Leggi anche: Come risparmiare in casa: consigli da mettere in pratica nella vita di tutti i giorni

Evitare sprechi energetici diventa così un modo per risparmiare sulla bolletta dell’elettricità e per tenere in considerazione la salvaguardia dell’ambiente.

Gli accorgimenti da prendere per ridurre il consumo energetico della propria casa, soprattutto in questi mesi estivi, sono sorprendentemente semplici e di buon senso.

Climatizzatori e temperatura  meno consumi

Risparmio ed ecologia

Con l’estate e il caldo entrato prepotente nelle nostre vite, è istintivo e comprensibile cercare il confronto dei climatizzatori, ma il consumo elettrico ad essi correlato è piuttosto alto.

Evitare di esagerare con il raffreddamento dell’ambiente, optando invece per una funzione di deumidificazione può risultare utile per contenere il consumo elettrico della macchina e a mantenere un clima fresco in casa, visto che è principalmente l’umidità a dare la sensazione maggiore di caldo.

Leggi anche: Risparmio, ecco come non sprecare il cibo in cucina: tutti i trucchi

Di conseguenza è opportuno contenere l’umidità nell’aria e l’aumento di temperatura: evitare quindi di lasciare accesi dispositivi che abusano della modalità stand-by, che tendono a surriscaldarsi, moderare l’utilizzo in cucina di acqua bollente e del forno, che riscaldano l’aria e aumentano l’umidità, e fare docce tiepide anziché calde.

Infine è consigliato l’utilizzo di ventilatori, che con un consumo minimo di elettricità restituiscono fino a 4° di temperatura percepita in meno.

Elettrodomestici ad hoc

Risparmio ed ecologia

L’utilizzo di elettrodomestici di Classe A è la migliore scelta per risparmiare energia elettrica, visto che hanno sistemi incorporati per consumare meno. In alternativa i programmi ECO degli elettrodomestici, principalmente lavatrici e lavastoviglie, permettono di abbattere i costi di energia richiesta.

Anche l’utilizzo del frigorifero può essere ottimizzato in questo senso, evitando di incassarlo per non far surriscaldare il motore, tenendolo lontano da altre fonti di calore o sotto la luce diretta del sole.

Lampadine a basso consumo come quelle a LED possono far risparmiare molto in termini di consumo energetico

Leggere bene la bolletta

La bolletta è uno strumento molto importante per capire cose e dove si sta sbagliando in caso di prezzi troppo alti.

Una lettura attenta della bolletta, magari con il consiglio di un consulente, può permettere di identificare una non oculata scelta dell’offerta luce rispetto al proprio fabbisogno energetico.

Molte aziende che forniscono luce mettono disposizione dei clienti gli strumenti adatti per capire quale sia il proprio fabbisogno energetico e scegliere l’offerta migliore di conseguenza, in modo da evitare inutili aumenti di costo e sprechi di risorse.