Grandi novità per le pensioni a Luglio: aumenti importanti

Luglio è il mese migliore per chi riceve le pensioni perché arrivano gli aumenti straordinari e la quattordicesima.

Pensioni di luglio
Foto LaPresse – Claudio Furlan
12/11/2018 Milano ( Mi )

In arrivo l’aumento sulle pensioni con assegno previdenziale. I tre milioni di italiani che nel mese di luglio beneficiano di una pensione con assegno previdenziale vedranno la somma assegnata aumentare accedendo online al portale dell’Inps per poter verificare autonomamente l’importo dell’assegno, le tasse che stanno pagando e potranno sapere quanto potranno spendere.

Come accedere in anticipo ai dati della pensione

Per accedere in anticipo a tutti i dati della propria pensione è necessario accedere al servizio online del portale Inps alla voce Cedolino Pensione e trovare il proprio profilo. Questo permetterà di avere un quadro chiaro di quali siano gli elementi che determinano la cifra che andranno ad incassare.

Ricordiamo che per accedere al portale è necessario il PIN rilasciato dall’Inps, lo Spid, la carta di indentità eletronica 3.0 o la carta nazionale dei servizi.

Leggi anche: Pensioni, ecco cosa cambia con quota 41 e chi può andare via

A tutti i pensionati sarà comunicato una prestazione provvisoria dell’importo dell’assegno basata sui dati della dichiarazione dei redditi, nonchè gli importi che dovrannno essere recuperati per saldare le tasse e i crediti d’imposta che arriveranno con la prossima pensione.

Nel caso in cui il contribuente dovesse saldare delle tasse arretrate, dovrebbero essere recuperate sulla pensione in 24 rate. Il valore della pensione potrebbe anche aumentare nel caso di fossero crediti da recuperare: in questo caso l’aumento dovrebbe arrivare entro 12 mesi.

La quattordicesima

Pensioni di luglio

Oltre a tutto questo, alla pensione di luglio si aggiunge la quattordicesima, una mensilità in più che spetta ai pensionati oltre i 64 anni e sotto determinati criteri di reddito.

L’ammontare della quattrodicesima varia a seconda del reddito dell’avente diritto, dalla tipologia di pensionato (autonomo o dipendente) e dagli anni di contributi, di una cifra che va dai 336 ai 655 euro.

Leggi anche: Quattordicesima, quando arriva? Ecco gli importi a pensionati e dipendenti

La quattrodicesima sarà versata automaticamente con la pensione di luglio per i pensionati che hanno compiuto i 64 anni entro il 31 luglio, e con la pensione di dicembre per chi compirà i 64 anni al 1 agosto in poi.