Inviare denaro su Whatsapp o con Sms, da oggi si può: ecco come

Inviare denaro con Sms o su Whatsapp senza necessità di inserire il codice Iban? Da oggi si può grazie a IBL Banca! Ecco come.

Inviare soldi tramite sms o su Whatsapp? Sembrava impossibile eppure da oggi è possibile farlo grazie alla soluzione di IBL Banca. Ormai, le banche sono sempre più aggiornate e attente al digitale, sperimentando di volta in volta soluzioni non solo vantaggiose, ma anche comode. Infatti, i pagamenti digitali risultano essere più convenienti rispetto ai contanti specialmente in termini di comodità ed accessibilità. La “strisciata” al Pos può risultare in molti casi più veloce, pratica e comoda dell’utilizzo dei contanti. Anche i bonifici ormai vengono effettuati online, evitando lunghe attese o file in banca.

Leggi anche: Contributi Inps, come regolarizzare la propria posizione in caso di omissione

Sulla scia di questi cambiamenti, il digitale è ormai entrato a pieno anche negli Istituti di credito che propongono, nel loro piano e nelle loro offerte ai clienti, soluzioni di questo genere. In questo senso si è mossa IBL Banca. Da oggi, si potrà inviare denaro senza la necessità di conoscere le coordinate bancarie del beneficiario. Servirà solo il numero di telefono o l’indirizzo di posta elettronica. I titolari del nuovo “controcorrente” possono infatti usufruire del sistema di pagamento digitale Plick che permette di inviare denaro mediante sms, e-mail o Whatsapp senza la necessità di conoscere l’Iban del destinatario. Serve solo l’indirizzo e-mail o il numero di cellulare del destinatario.

Leggi anche: Case a 1 euro: cosa sono, dove si trovano e come riportano i turisti in Italia

Inoltre, la tecnologia Plick permette di programmare i pagamenti così da tenere sotto controllo i movimenti effettuati sul conto. Chi avrà un “controcorrente” con Plick, potrà quindi effettuare pagamenti a chiunque in Europa nell’area Sepa mediante Whatsapp, sms o e-mail e senza scaricare altre applicazioni o registrazioni. Per usufruire del servizio è necessario connettersi al servizio internet Banking di IBL Banca oppure all’app IBL e-bank e selezionare la voce “Plick” per avviare il pagamento. I titolari del controcorrente della Ibl Banca potranno pagare il beneficiario con sms, e-mail o Whatsapp. A sua volta, il beneficiario potrà essere un’azienda ma anche una persona fisica e non dovrà per forza avere Plick attivo sul conto. Chi riceve il pagamento riceve un messaggio d’avviso tramite email.