Lotto, ecco come calcolare le vincite e come riscuoterle

Il gioco del Lotto può non essere chiaro a tutti, soprattutto per quanto riguarda il calcolo delle vincite. Con questa veloce guida sarà possibile capire quanto e come si può vincere.

vincite al lotto

Il Lotto è un gioco d’azzardo a cui si può giocare puntando soldi sull’estrazione di numeri, segnando questi sulle apposite schedine, da acquistare in tabaccheria o online in formato digitale. La base del gioco sta nell’indovinare più combinazione di numeri da 1 a 90 che vengono estratti su varie ruote ogni martedì, giovedì e sabato. Il calcolo delle vincite in caso si indovinino alcune delle combinazioni non è sempre chiarissima, ma una tabella sul sito ufficiale può aiutare a capirci qualcosa.

Leggi anche: Pandemia, i pensionati sono sempre più a rischio

Le vincite in caso di combinazione sono cumulabili tra loro, ma per ogni categoria serve puntare del denaro. Facendo un esempio: mettiamo che su una stessa ruota si punta 1 euro sulla quaterna (4 numeri estratti tra quelli scelti) e 1 euro sull’ambo (2 numeri estratti tra quelli scelti) e si giocano 5 numeri, mettiamo quindi che si riesce ad indovinare la quaterna e 6 ambi, le vincite sarebbero di 24.000 euro per la quaterna e 25 euro per ogni ambo, per un totale di 150 euro. Le due vincite si sommano insieme per un totale di 24.150 euro.

Leggi anche: Reithera, a rischio di sospensione il vaccino italiano: ecco perché

Tasse e riscossione

Le vincite del lotto superiori a 500 euro complessivi sono tassate. Su queste vincite viene applicata una ricevuta fiscale dell’8% (fino al 1 ottobre 2017 era del 6%), detratta in modo automatico prima di riscuotere.

La riscossione della vincita, invece, funziona in modo diverso rispetto all’ammontare della vincita stessa:

  • Importo pari o inferiore a 543,48 euro (lordi): la vincita può essere riscossa presso qualsiasi ricevitoria autorizzata
  • Importo compreso tra 543,48 euro e 2.300 euro (lordi): il pagamento può essere rischiesto solo presso la ricevitoria in cui si è fatta la giocata. In alternativa, su richiesta del vincitore, il gestore può prenotare la vincita e chiedere un accredito su conto corrente postale o bancario
  • Importo compreso tra 2.300 euro e 10.500 euro (lordi): il pagamento può essere rischiesto solamente nella ricevitoria in cui si è effettuata la giocata dove il gestore può prenotare la vincita e chiedere l’accredito per mezzo di bonifico postale o bancario
  • Importo superiore a 10.500 euro (lordi): lo scontrino vincente deve essere presentato originale presso il concessionario del Gioco del Lotto