Quanto guadagna Quentin Tarantino, il regista più pagato di Hollywood

Regista di Le Iene, Pulp Fiction, C’era una volta a Hollywood, e molti altri, Quentin Tarantino è il regista più pagato più pagato di Hollywood e del mondo.

quentin tarantino il regista più pagato al mondo

Nonostante un 2019 molto sfortunato, in cui si pensava che la sua carriera fosse agli sgoccioli, Quentin Tarantino è stato comunque riconosciuto come il regista più pagato del cinema mondiale. La rivista People With Money ha calcolato che il regista ha guadagnato più di 75 milioni di dollari nel periodo tra giugno 2020 e giugno 2021, staccando li quasi il doppio il secondo classificato, con circa 40 milioni di dollari. La rivista ha preso in considerazione molti fattori che concorrono al reddito di Tarantino: retribuzioni anticipate, partecipazioni agli utili, residui, supporto e lavoro pubblicitario.

Leggi anche: Più grandi di uno Stato: la top 100 delle banche mondiali

C’è da considerare che il reddito di Quentin Tarantino non si limita al cinema. Egli è anche proprietario di diversi ristoranti, una squadra di calcio (gli Angeli di Knoxville) e ha lanciato una sua marca di Vodka, una marca di profumo e una linea di moda. Il patrimonio del regista, calcolato intorno ai 215 milioni di dollari, deriva non solo dai suoi film, ma soprattutto da oculati investimenti azionari, proprietà, accordi di collaborazione e molto altro.

Leggi anche: Vacanze, gli italiani preferiscono restare entro i confini: aumentano gli stranieri

Gli introiti di Quentin Tarantino

Come regista di fama mondiale, Tarantino ha diritto a una grossa fetta di compenso sui suoi film. Dopo i grandi successi di Pulp Fiction e dei due Kill Bill il compenso del regista per ogni film si calcola tra i 20 e i 40 milioni di dollari, più una percentuale sugli incassi del film nelle sale. Partendo dal dato che il film The Hatefull Eight, uno degli ultimi film di Tarantino, ha incassato più di 150 milioni di dollari in tutto il mondo, i guadagno non mancano. C’è da dire però che un regista, per come funziona la sua professione, non ha un introito stabile, lavora quando c’è un progetto da portare a termine. Lo stesso Tarantino lavora a un diverso progetto a un ritmo di uno ogni 3/4 anni, tutto il resto del suo patrimonio deriva dalle entrate elentate sopra. Fisse, sicure e stabili.