Né figli né mariti: per il patrimonio di Raffaella Carrà ora compaiono i nipoti

La straordinaria Raffaella Carrà ha lasciato tutta la sua eredità ai nipoti: infatti non aveva né figli né marito.

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà

Stiamo ancora piangendo la scomparsa della signora della televisione italiana. Il suo sorriso e la sua energia hanno accompagnato milioni di telespettatori e almeno 3 generazioni di italiani incollati al piccolo schermo grazie al suo grande fascino e magnetismo. Nel corso di quasi 40 anni ha attraversato la nostra storia. Purtroppo Raffaella non c’è più, scomparsa il 5 luglio del 2021 al termine di una breve lotta contro una malattia.

Tutto quello che Raffaella possedeva ora dovrà passare agli eredi. Non è dato sapere se esiste un testamento, ma il dato sicuro è che non si sono parenti diretti. Raffaella infatti durante la sua vita non ha avuto né figli né un marito. A chi andrà tutto il suo patrimonio? Si tratta di una cifra considerevole, visto che nel corso della sua lunga carriera ha guadagnato molto. Negli anni ’80 addirittura si mosse anche Bettino Craxi, ex segretario del PSI e Presidente del consiglio, per chiedergli una riduzione dell’ingaggio.

Per quanto riguarda le sue proprietà immobiliari esistono la splendida casa a Vigna Clara, una villa in Toscana nel Monte Argentario e un’altra proprietà, sempre in Toscana, ma a Montalcino, in provincia di Siena. C’è poi la possibilità di diversi lasciti alle varie opere benefiche di cui si è sempre occupata in vita, tra cui diverse adozioni a distanza.

L’eredità di Raffaella: né figli né marito, ma solo i nipoti

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà

LEGGI ANCHE: Raffaella Carrà, il testamento: a chi andrà il suo patrimonio

Nel corso della sua vita Raffaella Carrà non si è mai sposata, ma ha avuto alcuni compagni, come Gianni Boncompagni, morto nel 2017 e Sergio Japino, che si è occupato dei funerali. Con entrambi i registi televisivi non c’è mai stato vincolo matrimoniale. Tra gli affetti più stretti ci sono i due nipoti Matteo e Federica, figli del fratello di Raffaella, Renzo Pelloni, morto nel 2001 a 56 anni. Tutti i suoi beni immobiliari, a meno di disposizioni diverse inserito in un possibile testamento, andranno quindi ai nipoti. Parliamo della casa di via Nemea, della splendida villa all’Argentario da cui si vede anche l’isola del Giglio e dove ha vissuto con Japino ed infine l’appartamento a Montalcino, nella straordinaria Val D’Orcia.

LEGGI ANCHE: I venticinquemila euro di Sanremo erano per le piccole spese, evidentemente. Quanto guadagna davvero Diletta Leotta

La Carrà ha sempre risposto duramente a chi l’accusava di guadagnare troppo, affermando di aver lavorato duramente per tutta la vita e soprattutto di aver sempre pagato le tasse.