Andare in vacanza senza spendere una fortuna. Gli accorgimenti utili

Dopo un periodo come quello appena trascorso andare in vacanza è quasi una necessità, ma attenzione, troppo relax porta anche ad abbassare la guardia sul proprio bilancio.

strategie di risparmio in vacanza

A seguito del periodo di pandemia tutti vogliamo un po’ di vacanza. Staccare la spina, rilassarci e ricaricare le batterie prima di tornare alla propria vita di sempre è un diritto sacrosanto. Quando siamo in vacanza poi la tentazione di concederci qualche vizio in più è molto forte. Un aperitivo in riva al mare, una cena a ristorante… e pian piano il portafoglio si alleggerisce. Nonostante la naturale tendenza degli italiani al risparmio è bene conoscere alcuni accorgimenti per evitare di spendere troppo durante le nostre vacanze e non ritrovarci all’ultimo minuto con molti meno soldi di quanto previsto.

Leggi anche: Come comprendere se il medico di famiglia sta facendo il suo dovere nei confronti degli anziani

Per risparmiare durante le vacanze e tenere a freno la vocina che ci indica quell’acquisto tanto carino quanto inutile come necessario occorrono delle strategie pratiche, semplici ed efficaci. Prima della partenza è sempre bene prepararsi a dovere: cercare con largo anticipo informazioni sul luogo dove si vuole andare e le sue strutture ricettive per intercettare offerte e abbassamenti di prezzo, utilizzare app e siti che confrontano i prezzi delle strutture stesse per trovare quella che più fa per se. La ricerca deve essere accurata e non limitarsi alla prima offerta disponibile: l’attenzione ai dettagli è tutto in questi casi.

Leggi anche: Revisione auto scaduta, ora si rischia una sanzione mostro di 7.993 euro

strategie di risparmio in vacanza

Una volta sul posto le strategie per risparmiare non mancano.

  • Strategia del barattolo, o, per meglio dire, lo stanziamento di budget fissi per ogni ambito di acquisti: cibo, attività, acquisti vari. Si tratta di un ottimo modo per tenere sotto controllo le spese prima ancora di farle.
  • Dare un’occhiata al conto corrente. Considerate la possibilità di riattaccare la spina delle preoccupazioni per cinque minuti a metà vacanza e controllate quanto avete speso fino a quel momento. Vi sarà utile più avanti.
  • Tenere traccia delle spese. Come nel primo caso, si tratta di un consiglio per tenere sotto controllo le spese che si fanno. Tenerne traccia a confrontarle con i budget stanziati è la maniera migliore per far funzionare la strategia.