Non hai acquistato un nuovo cellulare? Dal 1 novembre WhatsApp potrebbe non essere più visibile sul tuo: affrettati a salvare i dati in memoria

Dal primo novembre potresti non poter più utilizzare whatsapp sul tuo smartphone. Ecco perché e cosa fare. 

“WhatsApp non supporterà più i dispositivi Android con sistema operativo 4.0.4 e versioni precedenti a partire dall’1 novembre 2021. Ti invitiamo a passare a un dispositivo supportato o a salvare la cronologia chat entro tale data”. Il messaggio, presente su sull’area Faq della stessa app, alla voce Android-installazione e “Informazione sui dispositivi Android supportati”, chiarisce alcune novità per il sistema di messaggistica istantanea. A partire dal 1° novembre, l’app smetterà di funzionare su alcuni telefoni se non si seguiranno alcune procedure per aggiornare il proprio sistema operativo. Sui dispositivi con questo sistema operativo che non vengono aggiornati da almeno 10 anni o considerati obsoleti e che non supportano i nuovi aggiornamenti, l’app smetterà di funzionare.

Leggi anche: Prezzi in aumento, 5 alimenti di tutti i giorni che rischiamo di non poter più compare così spesso

La novità vale anche per iPhone che necessita di iOS 10 o versioni successive. Si tratta di dispositivi del 2012. E’ necessario quindi o aggiornare il telefono con la versione più recente oppure acquistare un nuovo smartphone. Nel caso si opti per quest’ultima opzione, è necessario eseguire il backup che serve per salvare la cronologia delle chat. Il backup delle chat WhatsApp si può eseguire periodicamente anche su Google Drive mentre chi vuole disinstallare l’app dal telefono senza perdere i messaggi dovrà effettuare un backup manuale delle chat prima di disinstallare l’applicazione.

Leggi anche: Eredità e conto cointestato, ecco come si dividono i soldi con gli eredi

WhatsApp è un’applicazione informatica di messaggistica istantanea centralizzata statunitense creata nel 2009 da WhatsApp Inc., dal 19 febbraio 2014 facente parte del gruppo Facebook Inc. Originariamente ideata per utilizzo da dispositivo mobile, è stata sviluppata anche una versione per computer desktop, da cui è necessario collegare il proprio numero di telefono tramite la versione mobile per poterlo utilizzare; il servizio richiede agli utenti di fornire un numero telefonico di cellulare standard. E’ possibile scambiare messaggi di testo, immagini, video e file audio, nonché informazioni sulla posizione, documenti e informazioni di contatto tra due persone o in gruppi.