Tasse, chi risparmierà 1000 euro nel 2022

Con la nuova riforma fiscale arriva il taglio delle tasse, ma non sarà per tutti. Ecco chi risparmierà davvero 1000 euro nel 2022

risparmiotasse20211204_missionerisparmio.it

Si cerca la quadra all’interno del governo per l’impianto di una nuova riforma fiscale. In realtà, la manovra sarebbe già pronta da alcune settimane, ma il piano non è risulta essere ancora soddisfacente per i sindacati e nell’area del centrosinistra.

L’accordo, comunque, sembra essere molto vicino e ora si attende quella che potrebbe essere la nuova riforma. È atteso, infatti, un consistente taglio delle tasse, ma non sarà per tutti. Ecco chi risparmierà davvero 1000 euro nel 2022.

Taglio delle tasse: ecco chi risparmierà davvero 1000 euro nel 2022

La nuova riforma fiscale è pronta, ma ad oggi il Governo sembra essere ancora in trattativa con i sindacati e l’ala di centrosinistra. Questi non sarebbero infatti soddisfatti dei benefici (troppo pochi) che investirebbero le fasce con reddito più basso.

LEGGI ANCHE –> COVID E PAGAMENTO IMUM, ALCUNI PENSIONATI SONO ESENTATI

Intanto Draghi ha proposto di congelare il taglio dell’Irpef solo per i redditi più alti. In questo modo i soldi guadagnati da questa manovra verrebbero utilizzati per abbassare i costi delle bollette per le famiglie. Tuttavia, sembra che Lega, Italia Viva e Forza Italia non siano d’accordo, salta quindi il contributo di solidarietà.

Dunque, ora le richieste del centrosinistra e dei sindacati sembrano muoversi su chi è più svantaggiato. In particolare, si cercherà di dare una mano a chi è stato maggiormente colpito dalla pandemia. Secondo il Messaggero, sarebbe pronto un aumento fino a 85 euro direttamente in busta paga per quei redditi inferiori a 35 mila euro.

risparmiotasse20211204_missionerisparmio.it

Ecco quindi chi risparmierà davvero 1000 euro nel 2022. Se la Legge di Bilancio sarà confermata, infatti, entrerà in vigore la riforma fiscale che introdurrà un taglio dei contributi previdenziali per quelli che hanno un reddito inferiore a 35 mila euro.

LEGGI ANCHE –> CANONE RAI, ECCO QUANDO PUOI RIFIUTARTI DI PAGARLO

Con uno spostamento della percentuale di spesa in contributi dall’8,9% all’8,2%, si permetterà di ottenere circa 20 euro in più nella busta paga. Se viene calcolato anche il taglio dell’Irpef, si arriverà agli 85 euro. Moltiplicata questa cifra per i dodici mesi dell’anno, si arriva quindi ad un risparmio di 1000 euro nel 2022.