Risparmiate su vino e alcolici, o vi verrà un cancro, dice la Ue. E prepara i divieti

Preoccupazione nel settore del vino made in Italy: “Risparmiate su vino e alcolici, o vi verrà un cancro”, dice la UE

ViniUnioneEuropea20211210_missionerisparmio.it

Dopo il report sul Piano anticancro che la Commissione Beca (Beating cancer) si prepara a votare in Parlamento europeo, il prossimo 9 dicembre, c’è grandissima preoccupazione nel settore del vino made in Italy: “Risparmiate su vino e alcolici – dice la Ue – o vi verrà un cancro”.

Si tratta di un problema emerso dopo che nel report Ue sono stati indagati gli effetti del consumo di alcol sull’aumento delle possibilità di sviluppare un cancro. Immediata la reazione dell’Unione italiana vini, che vuole vederci chiaro.

“Risparmiate su vino e alcoli o vi verrà un cancro”. Ma l’UIV non ci sta

Secondo l’Unione italiana vini, il report Ue generalizza riguardo gli effetti del consumo di alcol. Dopo le proposte portate avanti da parte dell’Unione, ora c’è grande preoccupazione per un settore che, solo in Italia, fornisce lavoro a circa 1,3 milioni di persone.

LEGGI ANCHE –> GENNAIO 2022, CHI SARANNO I PRIMI A RICEVERE LA PENSIONE

Nel report, sono state proposte alcune strette per contrastare il consumo di vino e alcoli. Tra queste vi è la richiesta di inserire etichette di avvertenza sanitaria, divieto di pubblicità e sponsorizzazione di eventi sportivi.

La reazione di Paolo Castelletti, segretario generale di Uiv, è secca. Secondo Castelletti, infatti, l’Europa deve proporre misure di mitigazione del consumo dell’alcool, ma calmierando le scelte. “Non è censurando il consumo, in ogni genere e grado, che si risolve il problema”, ha dichiarato Castelletti.

ViniUnioneEuropea20211210_missionerisparmio.it

Secondo Sandro Sartor, presidente dell’associazione europea Wine in Moderation, vi è un impegno concreto da parte dell’associazione nella promozione di un consumo moderato di alcol. In definitiva, secondo UIV, il rischio di cancro legato al consumo di vino non può essere valutato in maniera isolata.

LEGGI ANCHE –> PENSIONE MINIMA, CAMBIA TUTTO. COME SARANNO GLI IMPORTI

È necessario, infatti, che venga preso in considerazione un contesto più ampio, in cui convive uno o più modelli culturali a cui aderiscono il modo d mangiare e bere dei cittadini. Ad evidenziare l’importanza del vino è il ruolo positivo della Dieta mediterranea (di cui il vino fa parte) in un corretto stile di vita.