Gettoni telefonici, pensateci bene prima di disfarvene, il loro valore è sorprendente

I gettoni telefonici, ormai in disuso, possono avere un valore molto alto. Attenzione a questi segnali da riconoscere

Nostalgia, nostalgia! Il gettone telefonico si utilizzava, molto tempo fa, per il pagamento delle telefonate effettuate da telefoni pubblici. I primi esemplari di gettone furono coniati nel 1927 dalla Stipel, concessionaria del servizio di telefonia in Piemonte e Lombardia, in occasione della Fiera Campionaria di Milano. Da allora, ne nacquero diversi esemplari che furono utilizzati fino al 31 dicembre 2001, come scambio per le schede telefoniche. I gettoni non vengono più coniati già dal 1980 ed è per questo che, gli esemplari in circolazione, hanno valore, esattamente come le monete. Alcuni gettoni possono arrivare a valere fino a 70 euro.

Leggi anche: INPS e pensioni, cosa cambia davvero dal 1 gennaio 2022

Nel 1959, un gettone telefonico aveva un valore equivalente a 30 lire che aumentò nel 1964 a 45 lire. Nel 1972, il valore aumentò ancora fino a 50 lire e la cifra raddoppiò nel 1980 arrivando a fino a 100 lire. Nel 1984, il valore del gettone telefonico si attestò a 200 lire fino al 2001. Esattamente come per il valore delle monete, il valore del gettone dipende dalla conservazione, dallo stato e dall’anno di conio. Secondo Monete rare.it, tra i gettoni che valgono di più c’è il gettone telefonico STIPEL del 1927, il primo gettone coniato che può valere dai 60 agli 85 euro a seconda dello stato di conservazione. Il gettone telefonico 7809 dell’anno 1978 vale meno, dai 5 ai 15 euro. Una cifra simile a quella del Gettone Telefonico 7607, tra i 10 e i 30 Euro. Infine, il Gettone Telefonico 7905 è valutato circa 15 euro se in ottime condizioni.

Leggi anche: Disoccupazione e pensioni non pagate dall’INPS, perchè il futuro potrebbe diventare un incubo

Per il resto, la maggior parte dei gettoni ha un valore di circa 1 euro. Le monete presentano un codice formato da una serie di cifre o una sigla su una delle facce e alcuni codici rari possono essere indice di un alto valore. Qualche esempio? I gettoni telefonici con sigla 7502, 7706, 8011 che valgono dai 5 ai 15 euro. Oppure, i gettoni con sigla 7901 e 7803 che valgono circa 20 euro. C’è poi il gettone 6504 dal valore di 45 euro; il gettone con sigla 7704 o 7412 dal valore di 50 euro; il gettone telefonico con sigla 7304 dal valore di 60 euro; il gettone telefonico con sigla 7110 dal valore di 70 euro.