1800 euro per rifare il terrazzo: il bonus di cui hanno parlato pochissimo

Esiste un incentivo da 1800 euro che ti permette di rifare il terrazzo. Ecco il bonus di cui hanno parlato pochissimo

bonus-terrazzo_missionerisparmio_22-12-2021

Non sempre c’è la possibilità di poter usufruire di incentivi statali per poter fare dei lavori in casa che desideravi da tanto. Soprattutto in un periodo difficile segnata dalla pandemia, gli aiuti economici sono sempre più necessari.

Esiste, infatti, un incentivo da 1800 euro che ti permette di rifare il terrazzo. È sempre alta, infatti, la necessità di poter sostenere le spese necessarie per la propria casa e questa notizia cade a pennello. Ecco il bonus di cui hanno parlato pochissimo.

1800 euro per rifare il terrazzo: il bonus di cui hanno parlato pochissimo

La notizia si è diffusa da poco e non è ancora sulla bocca di tutti. Proviamo quindi a spiegarvi di cosa si tratta questo bonus da 1800 euro per rifare il terrazzo. Si parla del cosiddetto “Bonus verde”, prorogato con la nuova Legge di Bilancio 2022.

LEGGI ANCHE –> IMU RAGGIUNTO L’ACCORDO, ORA ALCUNI PAGHERANNO MENO

Il Bonus verde è un’agevolazione prevista per gli interventi su terrazzi, spazi verdi e giardini all’interno di una proprietà privata. Il Bonus prevede una detrazione fiscale del 36% su una spesa massima di 5 mila euro. L’agevolazione non è figlia della situazione emergenziale in corso, ma è frutto di una Manovra del 2018 che si è estesa fino al 2021.

Alla schiera delle agevolazioni edilizie come il Superbonus 110, Ecobonus e Ristrutturazione, si aggiunge quindi il Bonus verde. Questo consentirà quindi di accedere a detrazioni fiscali su quelle spese comprese nei lavori di giardini di casa, terrazzi o condomini.

bonus-terrazzo_missionerisparmio_22-12-2021

Calcolando che la percentuale della detrazione fiscale sarà del 36%, su un massimo di spesa di 5 mila euro, possiamo dire che si parla di una detrazione superiore a 1.800€. Inoltre, per usufruire del Bonus non servirà nessuna presentazione dell’Isee.

In conclusione, ricordiamo che la detrazione del 36% prevista dal Bonus verde non vedrà cambiamenti fino al 2024. Anche spese previste, ad esempio, per la sostituzione del manto erboso e l’installazione di irrigazione possono essere incluse nella detrazione prevista dal Bonus.

LEGGI ANCHE –> PENSIONI DI GENNAIO ANTICIPATE A DICEMBRE. CONTROLLA SUBITO GLI IMPORTI

Nel caso i lavori siano dedicati ad un terrazzo o giardino privato, rientrano nel bonus anche quelle eventuali strutture previste per la realizzazione di giardini pensili o gazebo. Parliamo quindi di un’agevolazione molto utile per tutte quelle persone che hanno una forte passione per il giardinaggio e vogliono approfittare dello spazio verde in loro possesso.