Reddito di Cittadinanza a gennaio, le date dei pagamenti 

Con l’arrivo del nuovo anno si avvicina l’accredito degli importi, ecco quando arriva il Reddito di Cittadinanza a gennaio 2022

reddito-cittadinanza_missionerisparmio.it_31-12-2021

Il nuovo anno è alle porte e con sé arriveranno numerose novità, portate soprattutto dalla nuova Legge di Bilancio 2022. In tanti, infatti, si chiedono se questi cambiamenti così repentini riguarderanno anche le date dei pagamenti del Reddito di cittadinanza.

In realtà, i giorni indicati per l’accredito degli importi non sono stati modificati dalla nuova Legge di Bilancio. Le date dei pagamenti, dunque, dovrebbero restare le stesse del 2021. In questo articolo ti diciamo quando arriva il Reddito di cittadinanza.

Date 2022, ecco quando arriva il Reddito di cittadinanza

Se siete tra quelli che si chiedono quando arriva il Reddito di cittadinanza previsto per il mese di gennaio, ti diciamo subito che le date saranno le stesse dell’anno scorso. Da gennaio 2022, infatti, verrà seguito lo stesso calendario utilizzato nel 2021.

LEGGI ANCHE –> 11 EURO. 34 EURO, 42 EURO: ECCO GLI AUMENTI MENSILI SULLE PENSIONI. CHI HA MENO AVRÀ MENO

Non ci sarà, infatti, alcun cambiamento che andrà a modificare le date per l’accredito degli importi del Reddito di Cittadinanza. Gli aventi diritto, quindi, vedranno arrivare i soldi negli stessi giorni previsti nel 2021. Ecco di seguito le date dei pagamenti:

  • entro il 15 gennaio: per coloro che ricevono il primo pagamento e chi ha chiesto il rinnovo per le prime 18 mensilità. inoltre, anche per coloro che hanno fatto domanda per la prima volta nel mese di dicembre;
  • Entro il 27 gennaio e non oltre il 31 gennaio: per coloro che ricevono il contributo da almeno due mesi, oppure hanno chiesto il rinnovo a novembre.

reddito-cittadinanza_missionerisparmio.it_31-12-2021

Non è finita. I beneficiari del Reddito di Cittadinanza che hanno i requisiti per ricevere l’assegno unico temporaneo, riceveranno il 27 gennaio questo contributo direttamente sulla carta RdC. Dal 1° marzo, invece, questi riceveranno l’assegno unico universale.

LEGGI ANCHE –> SPESA AL SUPERMERCATO VENT’ANNI DOPO. COSA CI COSTA DI PIÙ E COSA DI MENO

Ricordiamo, inoltre, che è possibile controllare e avere informazioni sulla propria carta RdC attraverso tre modalità:

  • sito ufficiale: redditodicittadinanza.gov.it, facendo l’accesso nell’area delle verifica del saldo. Ricorda che l’accesso è possibile solo attraverso SPID, CIE o CNS;
  • Numero verde: 800666888 (gratuito sia da rete fissa che mobile). È necessario cliccare sul tasto “1” e inserire le 16 cifre indicate sulla carta;
  • Sportello Postamat: è possibile prelevare anche una parte di contanti  (limite di 100€ al mese per i single e 220€ al mese per i nuclei familiari di almeno quattro persone).