Il caro bollette non basta, hai altri 4.824 euro da pagare

All’aumento del costo delle bollette, si aggiungono altre voci di spesa che le famiglie italiane sono obbligate a sostenere

Quanto costa il Coronavirus sulle tasche degli italiani? Molto più di quanto si immagini. Se nel 2020 si ipotizzava che la pandemia di coronavirus rischiasse di mandare all’aria oltre 160 miliardi di ricchezza, un altro dato da evidenziare è che la pandemia ha inciso sui costi di moltissime famiglie, rappresentando una voce di spesa in più da tenere in considerazione. Ad esempio, l’acquisto di mascherine e tamponi per un nucleo familiare italiano di quattro persone, potrebbe portare una spesa notevole: fino a 4.824 euro all’anno.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, a febbraio cambiano gli importi

Le Ffp2, il cui costo è stato fissato a 0,75 euro, sono ora obbligatorie pertanto la voce di spesa rappresenta un consumo fisso di famiglie e persone. Le mascherine chirurgiche restano al prezzo medio di 0,20 euro a dispositivo, ma ad usarle sono ormai in pochi. Le stime sono state fornite dall’associazione a tutela dei consumatori Consumerismo No Profit, come riporta il quotidiano Il Giorno. L’indagine effettuata sui costi stretti affrontati dagli italiani per combattere la pandemia, evidenzia come siano cambiate le spese degli italiani dopo il Coronavirus. Al caro bollette, ormai effettivo, si aggiungono dunque nuove uscite, come quelle per i tamponi, diventati un salasso per le famiglie italiane.

Leggi anche: Partite Iva, ecco le tasse che ti toccherà pagare nel 2022

Il costo di un sierologico costa tra i 20 e i 30 euro, mentre il tampone antigenico ha un prezzo fisso di 15 euro. Il tampone molecolare varia tra i 60 e i 140 euro. Solo per i tamponi, Consumerismo No Profit ha stimato una spesa, di ogni cittadino italiano, di circa 1.200 euro all’anno. Un nucleo familiare composto da tre persone arriva a pagare fino 3.618 euro annui. A questo si aggiungono i costi della quarantena e i farmaci acquistati.