Reddito di Cittadinanza a giugno, cosa succede con gli accrediti

Importanti informazioni relative al Reddito di Cittadinanza per il mese di giugno 2022 al riguardo di pagamenti, importi e ovviamente del saldo. Ecco tutte le indicazioni, le tempistiche e le modalità.

Molti cittadini si stanno già chiedendo, essendo entrato il nuovo mese da giorni, quando verranno pagati, oltre che le pensione, i contributi del Reddito di Cittadinanza a giugno. Ecco tutte le date per il pagamento, riferite anche all’Assegno unico, e le indicazioni per il controllo del saldo della card RdC.

Reddito cittadinanza
Reddito cittadinanza / Fonte: Pexels

Partiamo da un dato confortante e univoco: il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza anche a giugno, giungeranno ai cittadini tramite le ricariche e, però, in due momenti diversi in base a quando è stata spedita la domanda di sussidio. Vale a dire se si tratta di nuovi titolari di Reddito di Cittadinanza o se è stato chiesto il suo rinnovo.

Quando viene realizzata la ricarica della card per il Reddito di cittadinanza e per la pensione di cittadinanza, dunque? Per quanto riguarda Giugno, sono per lo più due le date che i titolari di Reddito di Cittadinanza devono ricordare e fissare sul calendario:

  • mercoledì 15 giugno, per tutti quelli che ricevono per la prima volta una ricarica della carta RdC, vale a dire che hanno richiesto il sussidio per la prima occasione, o hanno rinnovato la domanda a fronte della scadenza dei 18 mesi;
  • lunedì 27 giugno per i soggetti che hanno già ottenuto l’assegno almeno una volta, a patto che non siano trascorsi più di 18 mesi dal pagamento della prima rata e che abbiano diritto a continuare a goderne, in presenza dei requisiti richiesti, come la presentazione del modello ISEE aggiornato al 2022.

Come si rinnova il Reddito di Cittadinanza

Reddito cittadinanza
Reddito cittadinanza / Fonte: PEXELS

Se, a seguito delle prime 18 rate di sussidio, ci sono ancora tutti i requisiti per godere del Reddito di Cittadinanza, è utile inoltrare domanda di rinnovo per le ulteriori 18 rate. La richiesta può essere fatta subito, tramite strumenti di natura telematica sul sito del Governo (www.redditodicittadinanza.gov.it) tramite SPID, o anche attraverso il servizio online del sito INPS “Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza”.

In forma gratuita si può anche beneficiare dell’aiuto di un CAF e Patronati così come degli uffici postali del Comune di residenza. La concessione del sussidio giunge però solo dopo un mese di intervallo tra l’ultima erogazione e la nuova

Al contrario del Reddito di Cittadinanza, la Pensione di Cittadinanza non necessita di una domanda di rinnovo. Infatti avviene in automatico, sempre che sussistano tutti i doverosi requisiti. Il pagamento della Pensione di cittadinanza è quindi paritaria per tutti i percettori al 27 giugno insieme, nel caso, all’Assegno unico.

Come controllare la ricarica del Reddito di cittadinanza

Reddito cittadinanza
Reddito cittadinanza / Fonte: Pexels

Come si fa a controllare se è arrivata la ricarica del mese di Giugno sulla carta del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza? Per controllare il saldo della card RdC e PdC di giugno, i titolari possono seguire alcune particolari piste.

  • online, entrando all’area dedicata del sito ufficiale redditodicittadinanza.gov.it, con ovvia autenticazioen con identità SPID, CIE o CNS
  • via telefono, telefonando al numero verde gratuito 800 666 888 da rete fissa e da rete mobile e premendo il tasto “1” e poi collocando le 16 cifre indicate sulla card RdC
  • allo sportello Postamat, dove è anche concesso di prelevare le cifre in contanti: fino a 100 euro al mese i single, fino a 220 euro al mese i nuclei familiari di quattro persone;
  • attraverso App INPS “Reddito di Cittadinanza”.