Giornata della Terra, come risparmiare in casa per aiutare il pianeta

Oggi, 22 aprile, è la Giornata mondiale della Terra, evento che mira a sensibilizzare i cittadini verso la tutela del Pianeta. Ecco, allora, piccoli consigli da mettere in pratica per risparmiare ed aiutare… il nostro mondo!

Il pianeta è ciò che abbiamo di più prezioso. Le nostre strade, l’aria che respiriamo tutti i giorni, l’acqua in cui ci bagnamo d’estate: sono cose che ci circondano e che  dipendono anche noi. Oggi, 22 aprile, è la Giornata mondiale della Terra, evento che mira a sensibilizzare i cittadini verso la tutela del Pianeta. Inutile dire che un mondo più sostenibile non è solo un dovere, ma anche un diritto delle generazioni successive: è nostro compito lasciare, a chi verrà dopo, un pianeta vivibile. Qualcosa che ci sembra scontato ma che potrebbe non essere possibile. Infatti, l’inquinamento dell’acqua, dell’atmosfera, dei mari e del pianeta terra in generale rappresenta ad oggi la principale minaccia per la sopravvivenza dell’intera civiltà umana. Le risorse stanno finendo ed è per questo che si insiste sulla necessità di una svolta green.  

Leggi anche: Conti correnti, troppi costi: e gli italiani spostano liquidità in investimenti

E’ possibile, infatti, proteggere l’ambiente e risparmiare, venendo incontro alle esigenze personali e pubbliche. Tra i consigli per un comportamento più sostenibile c’è sicuramente quello di evitare il consumo di acqua in bottiglia: questo potrebbe portare ad un risparmio di 600 milioni di euro all’anno in Europa e incide notevolmente sull’inquinamento derivante dalla plastica. Più bottiglie compriamo, più ne buttiamo. Quindi, più inquiniamo. Altri utili consigli in ottica di risparmio riguardano l’utilizzo dell’acqua e della corrente. Ti avranno già detto, vero, che tra una spazzolata e l’altra di denti devi chiudere il rubinetto? E ti avranno anche detto che tra una spazzolata e l’altra di capelli il phon va spento? Già, perché l’uso del phon per mezz’ora equivale a circa 10 centesimi e raddoppia in caso di phon da 2000W. E’ una spesa, insomma, che possiamo evitare.

Leggi anche: Bonus zanzariere, chi ne ha diritto e come averlo

Piccoli accorgimenti 

Attento poi agli elettrodomestici. Scegliere elettrodomestici a basso consumo, tenendo conto anche della nuova classificazione in classi energetiche, in vigore dal 1° marzo 2021 e utilizzarli secondo buone pratiche. Tra l’altro, puoi usufruire anche di bonus a disposizione! Inoltre, puoi usare piccoli accorgimenti: impostare lo spegnimento della TV in camera prima di dormire; utilizzare la lavatrice a temperature inferiori ai 60 gradi; spegnere il forno qualche minuto prima di fine cottura; effettuare un solo ciclo di lavaggio alla sera con la lavastoviglie; aprire poche volte al giorno frigorifero e freezer. Attenzione alla corrente! Non lasciare pc, cellulari, tablet e vari dispositivi attaccati ai caricatori che causano un consumo di energia superfluo. Piccoli accorgimenti quotidiani possono aiutarti a sostenere il pianeta con minimo sforzo.

Latest articles

Related articles