Basta contanti, dal 1 luglio niente più bancomat

Il futuro sta nel pagamento elettronico. Questo sembrano suggerire il progressivo abbandono del denaro contante in tutta Europa. In Italia, più resistente di altri paesi alla svolta cashless, ING decide di fare la sua mossa.

Cashless. ING chiude i bancomat

La politica europea a favore di un progressivo e inesorabile abbandone del denaro contante sta prendendo sempre più piede in molti paesi. Nel Regno Unito già da tempo il pagamento elettronico è preferito al contante, e anche in Francia e Germania si sta spingendo verso una svolta cashless degli acquisti.

ING chiude sportelli bancomat e filiali

In Italia si fa più fatica ad accettare questo cambiamento, gli italiani sono ancora legati molto al denaro contante: così, nel tentativo di spingere la propria clientela verso la svolta cashless, la banca olandese ING Direct, che in Italia vanta 1,3 milioni di clienti, decide che dal 1 luglio chiuderà tutti i suoi sportelli bancomat.

Oltre agli sportelli bancomat ING ha comunicato la chiusura anche di 7 delle sue filiali italiane, nello specifico quelle di Mestre, Firenze, Monza, Trieste, Vicenza, Genova, Cagliari, Catania, Bergamo e Verona.

Leggi anche: Pagamenti in contante, attenzione ai limiti: ecco cosa si rischia!

La banca ha fatto sapere tramite e-mail ai suoi clienti che sarà ancora possibile prelevare contanti tramite gli sportelli di altre banche, con relativi costi di commissione, mentre per il versamento di assegni sarà necessario l’invio della documentazione.

ING Direct verso un sistema cashless

Sempre più cashless

La mossa di ING Direct trova ragion d’essere nella sua intenzione di evolvere verso un sistema sempre più cashless e mobile first che, secondo quanto dichiarato dal manager di ING Italia Alessio Miranda, è coerente con le richieste della clientela.

Leggi anche: Debito pubblico, a quanto ammonta quello italiano secondo BankItalia

Nuovi canali di comunicazione

Durante questa operazione ING ha attivato nuovi canali di comunicazione. Per eventuali problematiche è a disposizione al seguente contatto telefonico: 0289665987. In presenza di malfunzionamenti del sito o dell’app è attivo il numero: 800717173 per la rete fissa; per la rete mobile o estero è attivo il numero: 029996789

Leggi anche: Carte di credito, costi più bassi con le banche online

Nonostante ING Direct sia la prima banca in Italia a schierarsi in maniera così plateale contro il sistema dei contanti, vero è che il trand delle banche e delle politiche economiche internazionali sembra muoversi sempre più in direzione di una sempre maggiore digitalizzazione delle operazioni, potenziando i servizi home banking e favorendo la scelta di utilizzare denaro elettronico al posto del contante.