Castello delle cerimonie, prezzi della location per matrimoni da favola

Il Castello delle Cerimonie, reso noto dall’omonimo programma TV è sinonimo di feste di matrimonio sfarzose e eccentriche, ma quanto costa davvero?

quanto costa il castello delle cerimonie

Castello la Sonrisa, detto anche Castello Polese, dal nome di Antonio e Imma Polese, gli wedding planner protagonisti della trasmissione che ha reso celebre il luogo, è per chiunque sinonimo delle grandi feste di matrimonio che vengono organizzate al suo interno. La trasmissione Il Boss delle Cerimonie, poi chiamata Il Castello delle Cerimonie dopo la scomparsa di Antonio Polese, è un seguitissimo programma di Discovery a tema wedding planning che ha potuto vantare la splendida location di Castello la Sonrisa, già Grand Hotel la Sonrisa, facendolo conoscere a tutta Italia. Le celebrazioni e ricevimenti organizzati al suo interno sono spettacolari, ma quanto costano in realtà?

Leggi anche: Pensioni, le ipotesi in campo dopo Quota 100: cosa cambia

Il Castello la Sonrisa si trova a Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli, più precisamente in Via Stabia, 500. Le cerimonie al suo interno vengono organizzate da Imma Polese e dal marito di lei Matteo Giordano, e il prezzo di partenza non è così esagerato come si potrebbe pensare. Senza andare fuori menù e senza contare eventuali extra la cifra da pagare varia dagli 80 ai 120 euro a persona per il ricevimento.

Leggi anche: Cassa Integrazione, quando si trasforma in una beffa (e l’INPS lo sa)

I costi extra del ricevimento

La cifra può non sembrare esagerata, ma bisogna considerare che gli organizzatori dell’evento sono disponibili ad accontentare qualunque follia gli sposi pensino di portare al ricevimento, cosa che farà lievitare il prezzo di base. Nonostante questo sembra che il sogno di poter celebrare il proprio matrimonio all’interno della location più famosa e suggestiva d’Italia non sia un’impresa così fuori portata, bene inteso che si riesce a prenotare. Castello la Sonrisa ha centinaia di prenotazioni provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, quindi non è difficile dover aspettare mesi e mesi prima di poter celebrare lì la propria festa.